Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Manca solo l’ufficialità ma sarà Monsignor Gianpiero Palmieri il nuovo vescovo...

Ascoli, Manca solo l’ufficialità ma sarà Monsignor Gianpiero Palmieri il nuovo vescovo della Diocesi Picena

729
0
Monsignor Gianpiero Palmieri nuovo Vescovo della Diocesi di Ascoli Piceno

Verrà ufficializzato in giornata, ma la Diocesi di Ascoli Piceno ha finalmente il suo nuovo Vescovo, anzi il suo nuovo Arcivescovo.

Si tratta di Monsignor Gianpiero Palmieri nato a Taranto il 22 marzo del 1966, che ieri è stato ordinato da Papa Francesco per guidare la Chiesa picena. Finora Mons. Palmieri è stato vicegerente della diocesi di Roma e Arcivescovo titolare di Idassa in Algeria.

È stato nominato anche delegato per la carità, per la pastorale dei migranti, dei rom e incaricato del Centro per la cooperazione missionaria tra le Chiese. In particolare, ha lavorato nelle periferie di Roma per “far capire a tutti che i poveri sono poveri e non cadere nel tranello dello stabilire delle priorità“.

Il vescovo Gianpiero succede a Mons. Giovanni D’Ercole e a Mons. Domenico Pompili che torna quindi ad occuparsi della sua Diocesi a Rieti dopo aver fatto comunque un grandissimo lavoro in questi mesi di reggenza.

Monsignor Palmieri in giovane età ha frequentato il Pontificio Seminario Minore mentre successivamente è stato accolto come alunno dell’Almo Collegio Capranica. È stato ordinato presbitero il 19 settembre 1992. Ha poi conseguito la Licenza in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana.

Il suo servizio pastorale si è esplicato attraverso diversi ministeri: Vicerettore del Pontificio Seminario Minore (1992-1997); Assistente Diocesano dell’Azione Cattolica dei Ragazzi (1992-1999); Vicario parrocchiale della parrocchia Santi Simone e Giuda (1997-1999); Vicario parrocchiale prima (1992-2004) e parroco poi (2004-2016) della parrocchia di San Frumenzio ai Prati Fiscali; Prefetto della IX Prefettura (2007-2011); Parroco della parrocchia di San Gregorio Magno (dal 2016-2018). Dal 1º settembre 2017 al 31 agosto 2018 è stato responsabile del servizio diocesano per la formazione permanente del clero.

Il 18 maggio 2018 Papa Francesco lo ha nominato Vescovo titolare di Idassa in Algeria e Ausiliare di Roma per il settore Est, incaricato anche per la formazione permanente del diaconato. Il 24 giugno seguente ha ricevuto, nella Basilica di San Giovanni in Laterano, l’ordinazione episcopale dalle mani dell’allora arcivescovo Angelo De Donatis, consacranti l’arcivescovo Luis Francisco Ladaria Ferrer e il vescovo Giuseppe Marciante.

È stato nominato anche delegato per la carità, per la pastorale dei migranti, dei rom e incaricato del Centro per la cooperazione missionaria tra le Chiese.

Il 19 settembre 2020 Papa Francesco lo ha nominato Vicereggente della Diocesi di Roma conferendogli la dignità di Arcivescovo. E oggi Monsignor Gianpiero Palmieri diventerà Vescovo della Diocesi di Ascoli Piceno.