Home Prima Pagina Calcio Promozione, Il Castignano si arrende al Corridonia dell’ex Inter Massimo Ciocci

Calcio Promozione, Il Castignano si arrende al Corridonia dell’ex Inter Massimo Ciocci

245
0
Il capitano del Castignano, Ettore Ionni

CASTIGNANO – CORRIDONIA 0 – 1:

CASTIGNANO: Moretti, Martoni (84’ A. Fioravanti), R. Fioravanti (66’ Vannicola), Ionni, Ferrari, Fortunati, Funari (74’ Corradetti), Chiappini, Galli, Papa Ndiour (53’ Ortu), Gandelli. All: Gianluigi Rossetti (L. Vittori sql.)

CORRIDONIA: Pettinari, Garbuglia, Filacaro, Cartechini (54’ Ribichini – 77’ Montecchiarini), Cento, Pistelli, Lami, Cesca, Ogievba (86’ Taglioni), Ventresini (46’ Boccolini), Liberati (60’ Cerquetella). All: Massimo Ciocci

Arbitro: Xhoni Gorreja di Ancona

Rete: 79’ Montecchiarini (CO)

CASTIGNANO

Con il minimo sforzo il Corridonia si aggiudica lo scontro salvezza con il Castignano grazie ad un gol di Montecchiarini al 79’, subentrato da appena 2’ all’infortunato Ribichini.

Mister Ciocci trova così il gol vittoria dalla panchina ma la sconfitta è troppo pesante per il Castignano che, in una partita sostanzialmente equilibrata, meritava quantomeno il pareggio. Assenze da ambo le parti, nel Castignano Cesani, Luzi ed Angelini si aggiungono agli infortunati C. Vittori ed Angelozzi; nel Corridonia sette under dal 1’ con gli acciaccati Ribichini e Taglioni in panchina.

Partono forte gli ospiti che al 2’ si fanno vedere dalle parti di Moretti prima con Garbuglia e poi con Ogievba ma in entrambi i casi il portierone di casa è attento e sventa il pericolo. Risponde il Castignano al 6’ con un inserimento di Funari che si presenta solo davanti a Pettinari ma il portierino ospite è strepitoso a respingere il tiro a botta sicura dell’under del Castignano. Al 25’ l’occasione più nitida del 1°t capita sui piedi di Papa Ndiour che riceve una spizzata di Galli ed appena entrato in area calcia a botta sicura ma è il palo a dire di no al centravanti senegalese del Castignano. Non succede in pratica più nulla e si va così al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa dalla panchina entrambi i mister provano a cambiare le carte in tavola per cercare di rompere l’equilibrio; nel Castignano Ortu subentra a Papa Ndiour al 53’ mentre nel Corridonia è Ribichini al 54’ ad entrare in campo al posto di Cartechini. Girandola di cambi da ambo le parti ma l’equilibrio regna sovrano fino al 77’ quando Ribichini è costretto ad alzare bandiera bianca per un risentimento muscolare; al suo posto Montecchiarini. E proprio il neo-entrato al 79’ riceve una sponda di Ogievba e dal limite piazza un preciso diagonale che sorprende Moretti sul proprio palo siglando come detto il vantaggio del Corridonia, al primo vero affondo ospite.

Il Castignano prova il tutto per tutto alzando il baricentro ma il fortino degli ospiti regge. Al 94’ Galli lavora un bel pallone sulla destra, supera il suo diretto marcatore crossando poi in direzione di Gandelli che spara a botta sicura ma Pettinari è strepitoso e compie una grande parata salvando i suoi. E’ l’ultima azione della partita ed il sig. Gorreja dopo 5’ decreta la fine delle ostilità. Sconfitta onestamente pesante per il Castignano che ai punti avrebbe meritato il pari ma complimenti al Corridonia che ha saputo pescare il jolly giusto per portarsi a casa tutta la posta in palio con tanti giovani in campo, qualcuno veramente di belle speranze.

Prossima partita per il Castignano sabato 6 novembre alle h 14:30 al “Capponi” di Treia dove andrà in scena la sfida all’Aurora Treia di Mister Passarini.