Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia NELLE MARCHE È POSSIBILE PRENOTARE LA TERZA DOSE A 5 MESI DALLA...

NELLE MARCHE È POSSIBILE PRENOTARE LA TERZA DOSE A 5 MESI DALLA SECONDA

249
0

Dal 24 novembre alle 12 nelle Marche è possibile prenotare la terza dose a 5 mesi dalla seconda. “Anticipando la terza dose da 6 a 5 mesi si accelera la campagna vaccinale – ha detto l’assessore alla Salute Filippo Saltamartini – e si limita l’impatto della quarta ondata. La Marche sono tra le prime regioni in Italia ad aver ridotto l’intervallo temporale, come indicato dagli esperti”.

Chi ha effettuato la prenotazione della terza dose con l’intervallo di 6 mesi per anticiparlo potra’ cancellarla e prenotarsi nuovamente attraverso la piattaforma ‘Poste’.

Si ricorda che la terza dose può essere effettuata da tutti i cittadini con più di 40 anni (classe 1981 e precedenti) e dal personale sanitario. I soggetti fragili e gli immunodepressi verranno contattati direttamente dalle strutture sanitari di riferimento.

La dose booster verrà effettuata con i vaccini a m-RNA Pfizer o Moderna a prescindere da qualsiasi tipologia di vaccino somministrata in precedenza.

Le prenotazioni sono possibili tramite sitohttps://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it oppure con il Numero Verde 800.00.99.66 dalle 8 alle 20 e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale.https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni.

Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria), tramite i portalettere che consegnano la posta a casa o inviando un SMS con il codice fiscale al numero 339.9903947 (entro 48-72 ore si verrà ricontattati per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento).

Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione.

E’ utile, per snellire i tempi di attesa, presentarsi al punto vaccinale con la modulistica (anamnesi e consenso informato) già compilata.

Come per le precedenti somministrazioni, nel caso in cui la persona si trovasse in difficoltà a raggiungere le sedi vaccinali può contattare il proprio Medico di Medicina Generale che potrà programmare la vaccinazione a domicilio.