Home Prima Pagina Calcio a 5, La Damiani&Gatti Ascoli espugna Potenza Picena e si conferma...

Calcio a 5, La Damiani&Gatti Ascoli espugna Potenza Picena e si conferma in vetta al campionato di Serie B

339
0
La Damiani&Gatti Ascoli C5

2-3 

FUTSAL POTENZA PICENA: Giaconi, Feliciano, Montagna, Pizzo, Nikinha, Di Matteo, Acchillozzi, Raimondi, Petrucci, Capriolo, Polini, Tognetti. All. Perugini

DAMIANI & GATTI ASCOLI: Corradetti, Pizetta, Mindoli, Mazoni, Chittarini, Sestili C., Di Blasio, Sestili N., Beluco, Ainsa, Redivo, Silon. All. Sapinho.

ARBITRI: Finotti di Rovigo, Cacciola di Treviso. Crono: Lari di Potenza.

RETI: 3’28’’ Mazoni, 8’48’’ Montagna, 27’31’’ Raimondi, 35’28’’ Pizetta, 37’16’’ Silon

NOTE: 34’ espulso Giaconi

Potenza Picena

I bianconeri della Damiani&Gatti Ascoli C5 continuano a correre e si confermano al comando della classifica con 19 punti nelle sette giornate in cui sono scesi in campo (già osservato il turno di riposo). Mindoli e compagni si impongono in trasferta contro il Futsal Potenza Picena nell’8° giornata del campionato di serie B di calcio a cinque. Il derby d’alta quota termina 3-2 al termine di una spettacolare battaglia contro una grandissima rivale.

Ci si studia in avvio, senza lesinare qualche bella giocata che lascia subito intendere l’elevata qualità tecnico-tattica dell’attesissima gara. I bianconeri guadagnano campo e dopo circa quattro minuti sbloccano il risultato con Mazoni, bravo a farsi trovare pronto e finalizzare una buona ripartenza. I padroni di casa provano a reagire, esponendosi a qualche contropiede, e trovano un gol di notevole fattura grazie a Montagna, che centra l’angolo da posizione decentrata sorprendendo Corradetti. Lo stesso Montagna ci riprova poco dopo in virata, spettinando il palo. Il quintetto di mister Sapinho si riversa in avanti e sfiora il raddoppio con Silon e Di Blasio. Anche il palo nega la gioia del gol. Si va negli spogliatoi in parità.

Intensità ancora più alta al rientro sul parquet di Porto Potenza Picena. Il gioco si velocizza. Su calcio di punizione al limite, Raimondi trova il varco in barriera che regala il vantaggio ai suoi. La reazione ascolana non si fa attendere. È ancora un palo a negare la rete ai bianconeri. A 6 minuti dal termine, l’episodio che cambia il match: espulsione dell’estremo difensore Giaconi, la Damiani & Gatti è in superiorità numerica. Il calcio di punizione non entra, ma oltrepassano la riga di porta i tiri di Pizetta prima e, poco dopo, di Silon.

Finisce con gli uomini di mister Sapinho – rossi in volto per manifestare la propria adesione alla battaglia contro la violenza sulle donne – che gioiscono per 3 punti molto importanti contro una rivale che, c’è da scommetterci, lotterà per il vertice fino alla fine.

E sabato alle 15 al Palas di Monticelli arriva il Futsal Prato penultimo in classifica per un testa-coda da non sottovalutare.