Home Salute & Benessere Ascoli, Gli impianti di Monte Piselli hanno superato il collaudo: tutto pronto...

Ascoli, Gli impianti di Monte Piselli hanno superato il collaudo: tutto pronto per la stagione sciistica

656
0
Tutto pronto a Monte Piselli per l’inizio della stagione sciistica. Si sono concluse a tempo di record con esito positivo le operazioni di collaudo degli impianti di risalita che dopo tanti anni, finalmente, grazie a una attenta e preventiva gestione sono funzionanti già dal mese di novembre. Se ci fosse neve sui Monti Gemelli si potrebbe infatti già sciare. Grande soddisfazione da parte di tutto il Consiglio di amministrazione presieduto da Enzo Lori, maestro di sci e dirigente di azienda.
Enzo Lori

“Siamo molto orgogliosi del risultato grazie al lavoro svolto durante questi anni – ha commentato Lori – La svolta è stata determinata a febbraio del 2020 quando il Co.Tu .Ge.,  il Consorzio turistico del comprensorio dei Monti Gemelli, si è riformato in Ente Pubblico ed ha accolto un ente determinante come la Provincia di Teramo. La gestione affidata per cinque anni ha così acquisito fiducia e solidità tanto è che la stazione è rimasta aperta anche nei week-end estivi, prolungando il periodo di apertura anche nel mese di settembre. Ringrazio il presidente Diego Di Bonaventura che ha avuto l’occasione di confermare la sua soddisfazione, esprimendo parole di plauso nei confronti del CoTuGe. Grazie alla sinergia con il gestore e alla oculata opera degli amministrativi, dott. Loris Scognamiglio (amministratore dell’ente) e dott. Tonino Borraccini (responsabile tecnico), oggi siamo operativi”.

Il direttivo del Cotuge
            Apprezzamento anche da parte del presidente dell’Assemblea dei soci, dott. Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno.
                  “Il lavoro del Consiglio d’amministrazione e del gestore Remigio Group – ha ribadito il primo cittadino – ha permesso di rendere operativa la stazione praticamente per tutto l’anno ed è questa la chiave per interpretare un turismo destagionalizzato che permette ai tanti visitatori di apprezzare le bellezze ed i panorami offerti dalle nostre montagne”.
                   A completamento dell’offerta turistica invernale, gli impianti sono supportati da alberghi e dal rifugio che sono già attivi e quindi pronti per l’accoglienza anche all’aperto. “In sinergia con il Consorzio sono state attrezzate e ristrutturate due aree-terrazza all’aperto – ha evidenziato l’infaticabile Dario D’Agostino, caposervizio e gestore degli impianti e delle strutture ricettive – dove tutti potranno rifocillarsi senza preoccupazioni. Siamo quindi pronti ad accogliere turisti e sciatori. La stazione turistica con chiara vocazione sciistica è quindi pronta per l’inverno con una marcia in più. Avendo infatti a disposizione impianti a fune aperti (seggiovia) quest’anno non dovremmo subire le restrizioni dovute al Covid-19 se non in misura ridotta”