Home Politica Ascoli Piceno e Provincia A Grottammare oggi in Consiglio il gemellaggio con la città rumena Giurgiu....

A Grottammare oggi in Consiglio il gemellaggio con la città rumena Giurgiu. All’ordine del giorno la riqualificazione del Lungomare della Repubblica, con l’interrogazione promossa dal gruppo consiliare Città unica-Centrodestra unito

279
0

GROTTAMMARE – Favorire una cittadinanza europea attiva e partecipativa è l’obiettivo del progetto di gemellaggio tra Grottammare e la città di Giurgiu, in Romania. L’iniziativa nasce dall’esperienza nella Consulta degli Stranieri di Grottammare di una cittadina rumena che, tornata in patria, ha conservato sentimenti di vicinanza per la terra che l’ha ospitata diversi anni fa.
Il gemellaggio verrà presentato all’assise civica nel corso della prossima riunione fissata a mercoledì 22 dicembre.
Oltre alla formalizzazione di un Comitato di gemellaggio, all’approvazione del Consiglio comunale c’è l’accordo di collaborazione che chiude una serie di passaggi e comunicazioni formali tra i sindaci delle due città, come stabilito dalla legge.

Nella stessa seduta, il Consiglio comunale prenderà in esame la nuova composizione del collegio dei revisori dei conti. Il punto all’ordine del giorno riguarda la nomina dei due componenti già sorteggiati dalla Prefettura e, per la prima volta, l’elezione del presidente, in ottemperanza a una modifica normativa del 2019 che ha demandato tale compito al Consiglio comunale.
In precedenza, infatti, tutti e 3 i componenti venivano sorteggiati dalla Prefettura tra i soggetti iscritti nell’elenco e la carica di presidente era attribuita al soggetto che aveva maturato maggiore esperienza nel ruolo di revisore di enti locali.
A seguito della pubblicazione dell’avviso nelle settimane scorse, sono pervenute 8 candidature che però non sono vincolanti per il Consiglio, il quale potrebbe scegliere, tra tutti gli iscritti nell’elenco regionale, anche un soggetto che non ha presentato istanza. Con lo stesso atto si stabiliscono anche i compensi per i componenti del collegio, rimasti invariati rispetto alla precedente nomina.

Nell’ultima seduta del 2021, inoltre, si tornerà a parlare della riqualificazione del Lungomare della Repubblica, con l’interrogazione promossa dal gruppo consiliare Città unica-Centrodestra unito che aprirà la discussione dell’ordine del giorno alle ore 14.30, seguita dalla richiesta di rendicontazione relativa all’installazione degli impianti di ventilazione meccanica controllata effettuata su tutte le classi dei plessi scolastici di Grottammare, avanzata sempre dallo stesso gruppo.
I lavori dell’assise potranno essere seguiti in diretta streaming dalla piattaforma YouTube/Comune di Grottammare.

Argomento di fine anno anche quello della razionalizzazione delle società partecipate. Si tratta di un adempimento di legge attraverso il quale viene fotografata la situazione delle società detenute dall’ente a 2020 per verificarne i requisiti e, dunque,  il mantenimento o la dismissione  delle relative quote.  Le società partecipate sono: CIIP, Picenambiente, Riviera delle palme (consorzio turistico in via di liquidazione) e la società indiretta Idrowatt (detenuta per mezzo della CIIP).
Chiude l’ordine del giorno, la modifica del programma biennale (2021-2022) per l’acquisizione di forniture e servizi (ai sensi dell’art. 21 del d. lgs. 50/2016).