Home Prima Pagina Carta d’identità elettronica, si riducono i tempi di attesa. Attuato un piano...

Carta d’identità elettronica, si riducono i tempi di attesa. Attuato un piano straordinario con più sportelli e orari flessibili

328
0

SAN BENEDETTO – Su impulso del sindaco Antonio Spazzafumo, il Servizio Sportello Unico del Cittadino ha attuato un piano d’emergenza finalizzato a ridurre i tempi di attesa per il rilascio delle Carte d’Identità Elettroniche – CIE.

Grazie alla disponibilità subito offerta dal personale del Servizio, è infatti stato possibile, concentrando le risorse umane su questa emergenza, organizzare l’apertura straordinaria di due sportelli aggiuntivi destinati esclusivamente al rilascio delle CIE, che sono dunque diventati quattro, e una flessibilità degli orari di apertura. Tutto ciò ha permesso di soddisfare gran parte delle richieste accumulatesi e di ridurre il tempo di attesa per avere un appuntamento da 4 mesi a circa 15 giorni. Per quanto riguarda la gestione dei casi urgenti, che vengono gestiti attraverso i numeri dedicati 0735/794502 e 0735/794560, i tempi si sono ridotti ad un massimo di 3 giorni.

Da tempo si avvertiva la necessità di intervenire su questo fronte: la situazione si era progressivamente complicata sia per la necessità, connessa all’emergenza pandemica, di gestire attraverso appuntamenti l’afflusso degli utenti, sia per l’incremento delle richieste di rilascio di CIE, diventate una delle modalità esclusive per l’accesso telematico ai servizi online delle Pubbliche Amministrazioni. Basti pensare che, nel corso del 2021, sono state emesse dal Comune di San Benedetto del Tronto circa 6.000 CIE, mille in più rispetto al 2019 e duemila in più rispetto al 2020, quando l’operatività fu bloccata dal primo lockdown generale.

“Era un impegno che avevamo assunto con i cittadini e ci siamo messi subito all’opera consapevoli delle difficoltà che avremmo incontrato in questa sfida – dice il sindaco Antonio Spazzafumo -. Voglio ringraziare il personale che ha condiviso l’obiettivo e si è impegnato anche oltre i normali orari di lavoro per raggiungerlo”.

Ora l’Amministrazione sta lavorando per rendere ordinaria l’apertura di tre sportelli dedicati al rilascio delle carte d’identità elettroniche affiancando un quarto sportello polifunzionale che gestisca anche l’emissione delle certificazioni anagrafiche.

Si ricorda che da novembre è attivo il servizio online dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente https://www.anagrafenazionale.interno.it/servizi-al-cittadino/ accedendo al quale con SPID o CIE è possibile scaricare numerosi tipologie di certificazione anagrafica.