Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, I bianconeri pronti per il Livorno. Il punto di Zanetti

Ascoli Calcio, I bianconeri pronti per il Livorno. Il punto di Zanetti

54
0

Allo scadere della sosta per le Nazionali, il tecnico bianconero Zanetti si è presentato in conferenza stampa per esporre le proprie opinioni sul match contro il Livorno.

“A noi non piace perdere, io per primo ho un brutto rapporto con la sconfitta. Il compito dei ragazzi è diventare squadra sotto tanti aspetti. I nuovi subito in campo? Sia Gravillon che Padoin si sono presentati al meglio, devono fare degli ingressi. C’è da dire che è stato fatto un ottimo mercato ed io devo sfruttarlo. Devo far diventare questo un qualcosa di concreto in campo, il resto sono parole giuste solo sulla carta, il passaggio è far vedere la nostra stoffa concretamente- ha esordito così il tecnico bianconero per poi soffermarsi sul caso Scamacca- “Ha un fastidio muscolare da valutare, ma non sarà neanche in panchina.

Anche la squalifica di Da Cruz ha giocato un ruolo importante nel suo discorso dato che oggi si saprà se il giovane sarà della partita e di conseguenza si capirà come giocare.

“Non deve essere una scusa: giocare senza Scamacca e Da Cruz sarebbe una mancanza, ma chi scenderà in campo deve dare il meglio. La squadra l’ho vista bella carica in queste due settimane. Conta il risultato che non ci da classifica, ma tempo per lavorare con serenità. Di indisponibili ci sono anche D’Elia e Beretta. Ci porteremo D’Agostino dalla Primavera. Livorno? Non temo nessuno, io temo solo noi stessi per quello che possiamo e non possiamo essere. Noi possiamo vincere con chiunque e perdere con chiunque. Rispetto molto il Livorno, ha perso in maniera assolutamente immeritata contro il Perugia. In porta giocherà Lanni. Per il resto ho dei dubbi che definiró domani”.