Home Cronaca Tutto pronto per il famoso Carnevale Offidano, il Comune dirama i provvedimenti...

Tutto pronto per il famoso Carnevale Offidano, il Comune dirama i provvedimenti temporanei di viabilità

80
0
La piazza di Offida colorata di rosso e bianco per la caccia al bove

E’ tutto pronto per lo storico Carnevale Offidano 2020, famosissimo in zona per i suoi svariati e variopinti eventi che accompagnano tutto il periodo carnevalesco e quello antecedente.
Il Comune ha diramato un’ordinanza circa i cambiamenti temporanei della viabilità, più specificatamente riguardanti lo svolgersi delle tradizionali manifestazioni in occasione dell’edizione 2020 del “Carnevale Storico Offidano” che si svolgeranno dal 20 al 25 febbraio circa.

Considerato che si tratta di manifestazioni che determinano l’affluenza nel centro storico di un elevato numero di persone e che quindi necessita disciplinare il transito e la sosta dei veicoli nell’ambito del centro abitato;

Visti i piani operativi Safety e Security relativi alle manifestazioni “Lu Bov Fint” per il giorno 21/02/2020 e “Li Vlurd” per il giorno 25/02/2020;

Viste le ordinanze che disciplinano la viabilità e la sosta dei veicoli nel centro storico di questo Comune;

Rilevato che la chiusura temporanea del transito e l’interdizione alla sosta trova giustificazione nella necessità di salvaguardare la pubblica incolumità e la sicurezza della circolazione oltre che consentire la riuscita degli eventi in programma;

Ritenuto di poter derogare alle succitate ordinanze sentito il parere dell’Amministrazione Comunale;

Considerato che eventuali interdizioni della viabilità e della sosta non determinano particolari condizioni di disagio;

Visto l’art. 7 del D. Lgs. 30/4/1992, n° 285, Nuovo Codice della Strada e successive modificazioni;

Vista la Legge 142/90, modificata dal Decreto L.vo 18/8/2000, n° 267;

1) E’ VIETATA LA CIRCOLAZIONE dei veicoli eccetto mezzi di soccorso e di organi di polizia nelle vie del centro storico in concomitanza con lo svolgimento delle tradizionali manifestazioni del Carnevale e precisamente:

  • 21 FEBBRAIO c.a. dalle ore 9.00 alle ore 20.00
  • 25 FEBBRAIO c.a. dalle ore 13.00 alle ore 22.00.

2) È VIETATA LA SOSTA con rimozione forzata di tutti i veicoli in concomitanza con lo svolgimento delle tradizionali manifestazioni del Carnevale e precisamente:

  • Nel giorno 20 febbraio c.a.

– dalle ore 13.00 a fine evento in Via Vannicola Defendente antistante i nn.cc. 10-12;

– dalle ore 19.00 a fine manifestazione in Piazza Forlini.

  • Nel giorno 21 febbraio c.a.:

– dalle ore 07.30 a fine manifestazione in Piazza Baroncelli dal nc.2 al n.c.15, Via Garibaldi, Piazzale Pigliardi, Via Vannicola Defendente antistante i nn.cc. 10-12,

– dalle ore 12.00 a fine manifestazione in Piazza della Libertà (lato muraglione, n.2 posti auto antistante n.c.7, antistante ex.camera mortuaria), Via S. Martino davanti al n.c.17, Piazza Forlini, Piazza Valorani n. 2 posti auto antistante il n.c. 42, Largo Centroni e Piazza XX Settembre davanti al n.c. 1 n.2 posti auto,

  • Nel giorno 25 febbraio c.a.

– dalle ore 9.00 a fine manifestazione Via Vannicola Defendente antistante i nn.cc. 10-12

– dalle ore 13.00 a fine manifestazione in Piazza XX Settembre, Largo Centroni, Via Garibaldi, Piazza della Libertà (lato muraglione e n.2 posti auto antistante n.c.7), Piazzale Pigliardi, Piazza Forlini, Piazza Valorani n. 2 posti auto antistante il n.c. 42.

Che siano collocati gli appositi segnali previsti dal Codice della Strada e dal suo regolamento di esecuzione.

Il Comando di Polizia Locale in relazione alle esigenze del traffico veicolare e pedonale è autorizzato alla predisposizione di ulteriori limitazioni alla circolazione e sosta dei veicoli ed è autorizzato alla concessione di deroghe per motivate esigenze.

I veicoli in sosta nelle zone interdette come sopra specificato ed i veicoli che intralciano le uscite di emergenza previste dai piani operativi di Safety e Security summenzionati saranno coattivamente rimossi.

Ai contravventori delle disposizioni della presente ordinanza saranno comminate le sanzioni previste dal vigente Codice della Strada.

A chiunque spetti è fatto obbligo di osservare e fare osservare la presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere:

– entro 60 giorni dalla pubblicazione per incompetenza, eccesso di potere o per violazione di legge al T.A.R. delle Marche;

– entro il termine di 120 giorni decorrenti dalla scadenza del termine di pubblicazione della presente ordinanza con ricorso Straordinario al Capo dello Stato;

– entro il termine di 60 giorni dalla pubblicazione al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti con le formalità stabilite dall’art.74 del D.P.R. n.495 del 16/12/1992.