Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, Nel silenzio dello stadio Del Duca la sfida contro il...

Ascoli Calcio, Nel silenzio dello stadio Del Duca la sfida contro il Chievo finisce in parità

149
0
Il Del Duca senza tifosi (foto: www.ascolicalcio1898.it)

1-1

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Andreoni, Valentini Brosco, Piccinocchi; Cavion, Petrucci (13′ st Morosini), Piccinocchi (23′ st Trotta); Brlek; Ninkovic, Scamacca (32′ st Eramo). All.: Stellone

CHIEVO (4-3-2-1): Semper; Dickmann, Leverbe, Cesar, Renzetti; Segre, Obi (20′ st Di Noia), Esposito (42′ st Zuelli); Giaccherini, Vignato; Djordjevic (26′ st Meggiorini). All.: Aglietti

Reti: 38′ pt Djordjevic (C), 26′ st Ninkovic (A)

Ammoniti: Brlek, Brosco (A), Obi, Vignato, Dickmann (C)

Gara a porte chiuse allo stadio Del Duca per la sfida tra Ascolie Chievo. Solo 35 giornalisti accreditati, pochissimi ospiti in tribuna tra cui il sindaco Marco Fioravanti, l’assessore allo sport Nico Stallone, il presidente del Chievo Verona Luca Campitelli, il patron dell’Ascoli Massimo Pulcinelli e il DG Gianni Lovato.

Primo tempo noioso anche per colpa dell’Ascoli che risparmia le energie per poi provare a vincere la sfida nella ripresa. Progetto riuscito a metà quello di mister Roberto Stellone a causa del gol, sicuramente fortunoso del Chievo Verona: tiro cross di Vignato e Djordjevic di coscia devia in rete.

L’ex di turno, il mister Alfredo Aglietti appena arrivato sulla panchina del Chievo comincia a sperare nel colpaccio, ma nella ripresa esce il vero Ascoli e il tecnico bianconero Roberto Stellone trova un punto che interrompe la mini-striscia di due sconfitte consecutive dell’Ascoli. Sicuramente non eccellente il cammino del nuovo tecnico con due punti in quattro gare, ma si spera che il secondo tempo giocato dai bianconeri sia un punto di ripartenza.

Un secondo tempo che vede un Ascoli più propositivo grazie all’ingresso di Morosini, che rileva Petrucci e garantisce qualità sulla trequarti. Prima Ninkovic su punizione sfiora il pareggio. Poi entra anche Trotta per un deludente Piccinocchi e aumenta il peso offensivo: Semper risponde sull’ex Frosinone e dopo 30 secondi Ninkovic trova l’1-1 spedendo in porta una respinta corta di Renzetti.

Nel finale doppia chance per il vantaggio: Semper ipnotizza Trotta da due passi, poi Meggiorini solo davanti a Leali non riesce a superare il portiere avversario. L’Ascoli aggancia il Venezia a quota 32 punti in quindicesima posizione, il Chievo resta alle porte della zona playoff con 38 punti, a -1 dall’Empoli ottavo.