Home Cronaca Coronavirus, “Sarà un aprile in trincea, possibile miglioramento tra maggio e giugno”

Coronavirus, “Sarà un aprile in trincea, possibile miglioramento tra maggio e giugno”

362
0

A parlare è il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia: “Stiamo affrontando un’emergenza che è come quella della seconda guerra mondiale, e il bollettino di guerra è simile”.

Tra gli aggiornamenti resi dal Governatore in conferenza stampa è emerso un nuovo dato “secondo i modelli statistici saremo in trincea ancora per tutto aprile, poi tra maggio e giugno potremo vedere i primi raggi di sole e finire questa partita con pochi casi sporadici, isolati, assolutamente gestibili”.

Il Veneto è tra le Regioni più colpite dall’emergenza Coronavirus. I numeri di oggi danno 14mila persone in isolamento fiduciario, oltre 5mila casi positivi, 169 decessi e 309 guariti dimessi.

Si attende nelle prossime ore il nuovo DPCM, annunciato ieri sera dal Premier Conte, che prevede la chiusura delle aziende fino al 3 aprile. Da giorni il nord invocava al Governo misure più stringenti, e già da ieri molti Presidenti avevano predisposto, in maniera autonoma, ordinanze per chiudere le attività non necessarie.