Home Senza categoria Fioravanti, “Da lunedì fase nuova, ulteriori aiuti a famiglie e attività per...

Fioravanti, “Da lunedì fase nuova, ulteriori aiuti a famiglie e attività per far ripartire Ascoli

377
0

Ascoli Piceno – Di nuovo “in diretta” con i cittadini. Nella serata di ieri, il Sindaco Marco Fioravanti, da Palazzo Arengo, in collegamento social ha aggiornato la sua comunità.

E’ partito dai dati del Gores. I positivi attuali sono 50, sui casi totali pari a 289, sottratti i guariti e le vittime.

“La strada è quella giusta, invito ancora una volta al senso di responsabilità individuale, al rispetto degli altri e di sé, poiché da lunedì inizia una fase nuova. Dobbiamo cercare di rispettare il distanziamento sociale e di usare in maniera adeguata i dispositivi di protezione individuale” esordisce il primo cittadino mentre annuncia i tanti temi da trattare.

Riparte da giovedì 14 maggio e dal primo Consiglio Comunale in streaming “Un giorno storico, in cui è stato approvato il primo bilancio di previsione di questa amministrazione che consentirà di sbloccare i cantieri e riattivare alcune attività”. L’amministrazione è al lavoro per la fase 2 studiando misure che consentano di dare risposte alle attività che soffrono per la situazione di emergenza. “In giunta sono state approvate le linee di indirizzo, Ascoli è uno dei primi Comuni a sburocratizzare il regolamento, permettendo alle attività, ristorative e non solo, di raddoppiare i propri spazi esterni, consentendo cosi la socializzazione e il distanziamento al tempo stesso. Vogliamo mettere al centro le persone e la qualità della vita, in vista di una smart city sostenibile”.

Altra novità annunciata dal Sindaco Fioravanti sono gli ulteriori buoni per i beneficiari dei primi buoni spesa, fornendo altri 100 euro a nucleo familiare più ulteriori 100 euro per ogni figlio da 0 a 3 anni. L’Amministrazione ha inoltre deciso di stanziare 15 mila euro da destinare al tavolo della povertà per combattere le situazioni di indigenza e aiutare le famiglie in stato di bisogno.

Passa alle bollette Ciip arrivate in questi giorni chiarendo che, nel colloquio con il direttore Celani e il Presidente Alati, gli è stato spiegato che la bolletta è arrivata senza lettura e si basa sui consumi dell’anno precedente a causa dello stop per Covid-19. Il saldo può essere comunicato tramite numero verde. Lo stesso è stornato se più basso della cifra ricevuta. Comunque a luglio verrà effettuata nuovamente la lettura con saldo per tutti. Sempre inerente al Ciip si sta sollecitando la riapertura delle fontane delle frazioni.

Per quanto riguarda le scadenza della TARI le nuove date sono fissate al 31 luglio, 30 settembre e 30 novembre.

Da lunedì 18 maggio termina la sosta gratuita anche per i residenti del centro storico e verrà ripristinata la ZTL sia in centro storico che in Campo Parignano. Le multe per mancata rimozione del veicolo in caso di pulizia stradale sono sospese fino al 31 maggio.

Sempre dal 18 maggio riprenderanno i mercati del centro e di Piazza Immacolata. Riapriranno lunedì gli sportelli Poste Italiane in via Filzi, Campo Parignano, Poggio di Bretta (con 3 aperture settimanale per questa ultima).

In conclusione alcune delle attività della settimana “Abbiamo iniziato la demolizione della curva sud,  una demolizione che segna la storia della nostra città. Questo stadio è patrimonio di tutti e proprietà di nessuno, e daremo a tutti un pezzetto di curva da avere a casa con una donazione di solidarietà”.

Il Sindaco illustra poi il Progetto di Riqualificazione dell’impianto sportivo di Monticelli per cui sono state approvate le linee guida sottolineando che “l’Amministrazione si sta impegnando a portare avanti sia la fase ordinaria che quella emergenziale, lo dico col cuore, stiamo lavorando giorno e notte per portare avanti tutti i progetti e sbloccare tutte le risorse per dare possibilità di dare una riqualificazione della città”.