Home Cronaca Ascoli, I sindacati denunciano: “Alcune attività commerciali non rispettano le regole anti-Covid19”

Ascoli, I sindacati denunciano: “Alcune attività commerciali non rispettano le regole anti-Covid19”

201
0

Sono i sindacati Filcams Cgil Ascoli Piceno e Fisascat Cisl Marche, a denunciare il mancato rispetto delle norme anti contagio: norme anti assembramento all’ingresso e all’interno dei punti di vendita, sanificazione dei luoghi di lavoro e tracciamento dei contatti di positivi all’interno dei luoghi di lavoro”.

“Accanto ad aziende virtuose – hanno scritto in un comunicato – che mettono in atto in maniera egregia il rispetto delle norme, purtroppo noi continuiamo a ricevere dai luoghi di lavoro segnalazioni preoccupanti. Siamo a richiedere alle Autorità competenti in materia di sanità e di sicurezza pubblica di intensificare i controlli nel settore commercio per quanto attiene il reale rispetto delle norme previste nei protocolli nazionali ed aziendali ed a organizzare un monitoraggio rigoroso del personale degli esercizi commerciali.

Chiediamo all’Area Vasta 5 di accelerare il tracciamento dei contatti diretti nei casi nei quali si evidenziassero dei casi positivi all’interno di un esercizio commerciale. Le lavoratrici e i lavoratori del settore del commercio sono in prima linea dall’inizio della pandemia per assicurare ai cittadini la possibilità di approvvigionamento dei beni di consumo.

La tutela la salute delle lavoratrici e dei lavoratori di questo settore – hanno concluso i due sindacati – e la salubrità del personale degli esercizi commerciali, sono evidentemente tra le condizioni essenziali per il contrasto della diffusione del contagio nella nostra provincia dal momento che questi luoghi sono tra i pochi ancora accessibili da parte della cittadinanza”.