giovedì, Maggio 26, 2022
HomeCronaca Ascoli Piceno e ProvinciaAscoli, Grande successo per il 'Fluvione Film Festival' con tre serate di...

Ascoli, Grande successo per il ‘Fluvione Film Festival’ con tre serate di grandissima qualità artistica

L’undicesima edizione del Fluvione Film Festival ha chiuso il suo primo atto in programma nel mese di Luglio con tre serate di grandissima qualità artistica e ottimo successo di pubblico.

Davide Calvaresi vincitore del primo premio nella categoria videoclip con “Brodo”.

Coerentemente con la mission che il Festival da sempre si è data ovvero quella di “portare il Cinema dove il cinema non c’è”, il weekend è iniziato con due giorni a Montegallo in due luoghi simbolo di un post terremoto ben lontano dall’essere superato: l’Agrimusicismo Cantantonella e la piazza Ex Campo Sportivo divenuta cittadella commerciale dopo gli eventi sismici del 2016. Ospite d’eccezione a Montegallo la regista Caterina Carone, giurata speciale per le sezioni lungometraggi opere prime e documentari. Oltre ad alcuni corti vincitori della scorsa edizione, proiettati nella serata di venerdì nella magnifica cornice del rifugio Cantantonella alle pendici del monte Vettore, la giornata di sabato è stata infatti dedicata esclusivamente alle opere di Caterina Carone.

Francesca Olivi vincitrice del premio speciale della Direzione Artistica.

Le proiezioni del pomeriggio, avvenute presso la sala polifunzionale di piazza Taliani a Balzo, hanno dato la possibilità agli appassionati presenti di vedere alcuni importanti documentari per i quali la regista ha vinto negli ultimi anni numerosi premi mentre la proiezione serale ha visto protagonista il film diretto dalla Carone dal titolo “Fraulein – Una fiaba d’inverno” con Christian De Sica e Lucia Mascino.

Installazione artistica itinerante di Francesca Casolani e Silvia Luciani

Nella giornata di domenica il Fluvione Film Festival si è spostato a Forcella di Roccafluvione per l’appuntamento clou del finesettimana: l’assegnazione dei premi relativi alla sezione videoclip. I tre video finalisti proiettati, selezionati dai direttori artistici Francesco Eleuteri e Pietro Albino Di Pasquale, sono risultati essere “Barricades” di Ruby e Kinoi, “Brodo” di Davide Calvaresi e “Diamante” di Francesca Olivi. La giuria presieduta da Carmine Torchia e da Ivan D’Antonio ha assegnato il primo premio a “Brodo” di Davide Calvaresi mentre Francesca Olivi con “Diamante” ha ricevuto la menzione speciale della Direzione Artistica.

Arte, musica e natura hanno contraddistinto il fine settimana del festival accompagnando gli eventi cinematografici con escursioni, laboratori di pittura, ceramica e fotografia; il tutto a cura di Stefano Tamburrini, Alessandro Lisa e Ruben Marucci. Nell’ambito della multidisciplinarietà artistica, di cui il Festival si fa portatore, la ciliegina sulla torta della tre giorni appena terminata è stata rappresentata dall’installazione itinerante delle artiste Francesca Casolani e Silvia Luciani.

La musica è stata il collante di questo primo atto: Mario Alessandri voce dell’Agrimusicismo, Carmine Torchia che a Montegallo ha portato il suo tributo a De André e Babbutzi che a Forcella ha salutato con un concerto il vincitore della sezione videoclip, sezione vinta nella scorsa edizione proprio da Babbutzi.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'