Home Ascoli Calcio Ascoli, Grande successo per “Ieri,oggi e sempre, Ascoli Calcio”.

Ascoli, Grande successo per “Ieri,oggi e sempre, Ascoli Calcio”.

105
0
(immagine presa dal profilo Facebook di "Ieri, oggi e sempre, Ascoli Calcio)

Sabato 8 giugno 2019 si è svolta, allo stadio “Cino e Lillo del Duca” di Ascoli Piceno, la tanto attesa e desiderata manifestazione organizzata dagli ultras 1898, “Ieri, oggi e sempre Ascoli calcio”. I primi tifosi si sono recati al campo alle ore 14 quando diverse squadre di bambini si sono affrontate in un torneo svoltosi sul prato del Del Duca di fronte agli occhi di molti appassionati incuriositi dall’evento.

-Presentazione “Vecchie Glorie”
Alla fine del torneo è iniziato l’evento vero e proprio, preceduto dalla presentazione delle “Vecchie Glorie” che hanno contribuito a scrivere pagine importanti nella storia della società bianconera. Un coro innalzato dalla Tribuna Est ha voluto omaggiare, prima, il presidentissimo Rozzi, poi, i due arbitri di eccezione. Il presidente Tosti ed il socio Ciccoianni, entrambi scesi in campo a dirigere il match in tenuta fluorescente da direttori di gara.
Segue la presentazione, dettata dagli speaker presenti, di tutti i 77 giocatori ed allenatori invitati che sono scesi o meno in campo in un pomeriggio scaldato dal sole estivo e dalla presenza di tutti coloro che hanno fatto innamorare tutti i tifosi. Momenti di grande emozioni dei quali è oneroso ricordare : Lo striscione preparato dai figli di Giorgio La Vista, il quale recita: “Noi piccoli e voi grandi uniti da un unico amore, l’Ascoli. Forza Picchio!”.). Grande entusiasmo e riconoscenza è stata poi mostrata nei confronti di Eddy Baggio, fratello del grande Roberto, il quale è stato ripetutamente acclamato con fervore dai tifosi presenti al Del Duca. Anche Sasa Bruno non è passato inosservato agli occhi degli ultras che lo hanno accompagnato intonando il famoso coro: “Sasa Bruno Goal”. Ad essere onorati e ringraziati sentitamente sono stati anche l’ex capitano Gigi Giorgi, Giuseppe Bellusci, il “cobra” Soncin, Mengoni, Grassi e Riccardo Orsolini che si sono recati sotto la Tribuna Est per sventolare la bandiera del gruppo Ultras 1898.
Alla fine della presentazione il nuovo mister, Paolo Zanetti, ha svolto la sua prima entrata al Del Duca, seguita da un piccolo discorso di ringraziamento alla curva, alla quale ha promesso di preparare una squadra degna del tifo che la piazza di Ascoli riserva. Infine per attendere le squadre che erano negli spogliatoi per prepararsi a giocare, nel maxischermo dello stadio sono stati proiettati i videomessaggi inviati dai campioni e dall’azionista Pulcinelli che, purtroppo, non si sono potuti recare al campo.

Partita: Le squadre entrano in campo mentre la tifoseria presente nella Tribuna Est “C.Mazzone” espone la tanto attesa e desiderata coreografia. Nel frattempo, l’ex speacker Matteo Piconi annuncia le formazioni che si affronteranno nel caldo pomeriggio ascolano.
Uno striscione con tutti i gagliardetti storici della società(manca volontariamente o meno, quello dell’era Bellini, una delle più negative.) viene circondato da una miriade di cartoncini bianconeri sul quale è stampato il vessillo bianconero dell’Ascoli Calcio 1898.
1° tempo: Pieno di grandi emozioni con due squadre che dimenticano apparentemente l’età e le condizioni climatiche per darsi battaglia e regalare spettacolo a tutti i tifosi. Dopo solo 2 minuti, dopo una meravigliosa percussione del Black Team, Mustacchio termina l’azione con un pallonetto che finisce di poco fuori. Passa solo un minuto quando i Bianchi guadagnano un calcio di rigore che finirà alto sopra la traversa. Dopo attimi di apparente equilibrio, Peppe Acquino, finalizza con un colpo al volo un meraviglioso traversone dalla ¾ di Soncin che però termina sul lato esterno della rete.
Una gran parata di Lorieri, al 7’ minuto, strozza la gioia del goal in gola al white team. L’ex portiere viene infatti osannato dal pubblico. Ottima azione personale del “cobra” Soncin che supera, in scioltezza, portiere e difensore per poi spedire il pallone nella porta ormai sguarnita. Dopo quindici minuti siamo 1 a 0 per il Black team. Arriva, dopo due minuti, il pareggio del White team che grazie alla conclusione di potenza di Tripoli riesce a portare equilibrio almeno nel risultato. Dal momento del goal del pareggio, il ritmo della partita si è allentato al punto da stabilire un sostanziale equilibro. Un super goal del “diabolico” Passiatore che, con una splendida conclusione al volo, porta in vantaggio i bianchi, spezzando l’equilibrio creatosi. 2 a 1.
Passano solo due minuti per poter deliziare il terzo goal del White Team che , nuovamente, va in rete grazie a Tripoli che finalizza una fitta rete di passaggi concludendo forte sul fondo della rete. Tripoli scatenato, lanciato con una parabola meravigliosa, supera in scioltezza Lorieri e fa tremare la rete completamente vuota. Quando mancano dieci minuti alla fine del primo tempo, Eddy Baggio, finalizza con destrezza un rigore che permette ai neri di accorciare le distanze. Finisce il primo tempo sul risultato di 4 a 3 per il White Team.
2° tempo: Più spento rispetto alla prima frazione di gioco. Si inizia senza intervallo. Questa volta sono i Bianchi ad iniziare il gioco. Nel frattempo, sul maxischermo vengono proiettati altri videomessaggi inviati da altre leggende che non hanno potuto raggiungere il Del Duca. Tra i tanti video, spicca quello di Walter Junior Casagrande. Pochi minuti dopo, i tifosi rimasti godono del 4’ fantastico goal che porta il White Team sul risultato di 4 a 3. Gli allenatori studiano le possibili mosse , ma ormai la sfida sembra chiusa e spenta fino ad un momento quasi “surreale”, l’arbitro Tosti viene chiamato al “Var” per un reclamo su una gomitata. Dopo il check è stato definito tutto regolare. Soncin riapre le speranze della propria squadra con il goal del 4 a 4. Dopo dieci minuti arriva il triplice fischio di Tosti che termina la partita sul risultato di 4 a 4 che accontenta tutti.
I tifosi rimasti ringraziano le squadre giunte sotto le tribune per ricevere i meritati applausi e rispondere alle domande dei giornalisti presenti. Ottimo pomeriggio di sport e divertimento quello organizzato ieri ad Ascoli Piceno.

Edoardo Ciriaci