Home Cronaca “Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI), ormesi e resilienza – Strade nuove verso la salute e...

“Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI), ormesi e resilienza – Strade nuove verso la salute e la longevità”: se ne parlerà il 23 novembre all’hotel Calabresi

388
0

SAN BENEDETTO,  L’associazione Nutrage organizza una conferenza scientifico-divulgativa dal titolo “Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI), ormesi e resilienza – Strade nuove verso la salute e la longevità”, sabato 23 novembre, alle ore 14, presso l’hotel Calabresi di San Benedetto.

Durante la conferenze sarà presente il professor Francesco Bottaccioli, esperto di fama mondiale nell’ambito della PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia), nonché altri esperti nel mondo della longevità (nutrizione, ormesi, resilienza ecc.).

Il convegno si propone il fine di divulgare le ultime scoperte scientifiche nel campo della psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI) e dell’ormesi, entrambe scienze mirate all’aumento della resilienza psico-fisica, così importante per l’invecchiamento salutare negli esseri umani.

Tra i relatori, con il professor Bottaccioli, i professori Attilio Cavezzi,  Lorenzo Ambrosini, Anna Giulia Bottaccioli, Bruno Acciarri, e, inoltre, Lucio Sotte, Paolo Di Ionna.

Più in particolare, esperti di fama nazionale apporteranno il loro contributo, nell’ambito delle possibilità della PNEI e dell’ormesi per lo sviluppo di una migliore resilienza psico-fisica;

questi percorsi “innovativi” possono rientrare in una nuova prospettiva che la scienza ci offre per conseguire una migliore condizione di benessere psico-fisico in generale.

Medici, biologi, farmacisti, fisioterapisti, osteopati, chiropratici, psicologi, psicoterapeuti, infermieri, o semplici cittadini cultori della materia sono invitati a partecipare, per condividere quest’occasione di alto valore culturale.

Sarà possibile ascoltare le ultime novità in questo mondo della interazione mente-corpo (PNEI), della sfida benefica al nostro organismo (ormesi), discipline che stanno progressivamente acquisendo spazi sempre più importanti nella scienza della salute e nella consapevolezza che ciascuno di noi può avere del proprio stato psicofisico (salutare o meno..).

Si discuterà, infatti, su come si possa invecchiare in salute e prevenire le malattie ormai tipiche dell’invecchiamento (neurodegenerazione tipo demenza senile e di Alzheimer, aterosclerosi cardiaca e cerebrale, diabete, obesità, cancro, malattie autoimmuni, ecc.) attraverso alcune branche della medicina integrata funzionale.

Tra i fini di questo convegno vi è anche quello di offrire nuovi provvedimenti utili al miglioramento del processo della senescenza con una conseguente riduzione dei costi socio-sanitari.

Dopo i saluti del Sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti, l’introduzione al convegno sarà curata dall’assessore Antonella Baiocchi.

La partecipazione all’evento è gratuito previa iscrizione via email (info@nutrage.eu) oppure telefono (0735-500635)