Home Cronaca Giulia per tutti con Dynamo Camp per ri-conoscere dinamiche fraterne speciali. ...

Giulia per tutti con Dynamo Camp per ri-conoscere dinamiche fraterne speciali. Un percorso dedicato ai Sibling per ottimizzare resilienza e rapporti in famiglia

191
0

SAN BENEDETTO,  Presso il Centro Educativo La Contea, contrada Santa Lucia a San Benedetto del Tronto, mercoledi 13 novembre e giovedì 14 si svolgeranno i primi due dei quattro incontri previsti dalla Onlus “Michele per Tutti”, e da Omphalos- Famiglie e autismo, rivolti ai bambini Siblings che aderiranno al progetto “Giulia per tutti” .

A gestire questi due incontri sarà lo staff di Dynamo Camp, associazione che offre programmi di Terapia Ricreativa a bambini e ragazzi con gravi patologie, e ai loro familiari.

Patrocinata dal Comune di San Benedetto del Tronto, “Giulia per tutti” è un’importantissima iniziativa, rivolta ai bambini che hanno un nucleo familiare speciale, composto da figli con disabilità e normodotati.

Si stima che circa l’80% dei bambini con disabilità ha almeno un fratello o una sorella, i Siblings e, il progetto si rivolge proprio a loro. “Giulia per tutti” trae il nome dalla storia di Giulia, una bambina di sei anni con un fratello gravemente disabile, Michele, che un giorno chiede a mamma e papà di pensare ad un progetto che si occupasse anche di lei.

Una richiesta speciale, diventata realtà, che ha dato origine ad approfondimenti preziosi, per tutte quelle famiglie che vivono la difficoltà di saper distribuire attenzioni, ascolto e vicinanza in maniera equa ad entrambi i figli.

Il rapporto fraterno si concretizza in modalità diverse, con alternanza tra rapporto affettivo e conflittuale, costantemente senza censure nell’esprimere le proprie emozioni. Il perpetuarsi di tali dinamiche possono compromettere lo sviluppo naturale e sereno della gestione di emozioni positive e negative da parte dei Siblings .

È molto importante comprendere tempestivamente sintomi, comportamenti e segnali che un Sibling manifesta affinché il benessere del bambino sia intatto

Gli incontri previsti il 13 novembre, dalle 17.30 per i bambini dagli 8 ai 12 anni e il 14 novembre, dalle 16.30, per i bambini dai 6 agli 8 anni, saranno un momento di svago centrato sulla socializzazione, sull’emozione, sull’acquisizione di fiducia in sé e nelle proprie capacità, e intendono costituire un ausilio nell’affrontare le dinamiche che si innescano in maniera naturale nei rapporti tra fratelli e la vita.,

Attraverso la professionalità dello staff Dynamo Camp, i Siblings potranno conoscersi, esplorare le proprie risorse interiori e trovare supporto in coetanei che vivono la loro stessa esperienza, e soprattutto divertirsi con le attività di Terapia Ricreativa Dynamo proposte, in particolare l’attività di storytelling.

Siamo molto orgogliosi di essere supportati da una realtà come Dynamo Camp- afferma Cristiana Carniel, Presidente della “Michele per tutti – perchè accresce il valore di questo aspetto, legato alle dinamiche che un figlio con disabilittà può generare in maniera del tutto naturale tra i familiari. Conoscere e approfondire questo aspetto permetterà ai bambini di riconoscersi e di non sentirsi soli, non alterare il loro normale sviluppo e benessere a partire dalle emozioni.”1

Michelepertutti nasce nel 2014, dalla volontà dei genitori di Michele, un bambino nato con una lesione cerebrale, di creare un’associazione che potesse aiutare altri bambini con disturbi nello sviluppo psico-motorio e le loro famiglie. La loro esperienza personale ha contribuito a far comprendere ancora di più l’importanza della diagnosi precoce per individuare il problema e definire un percorso riabilitativo volto a migliorare la condizione del bambino e dell’intero nucleo familiare.