Home Cultura & Spettacolo “Processione dell’Anno vecchio” ad Appignano del Tronto, evento singolare per dare il...

“Processione dell’Anno vecchio” ad Appignano del Tronto, evento singolare per dare il benvenuto al nuovo anno

415
0

Martedì 31 dicembre, dalle 20.45 alle 01.00, ad Appignano del Tronto il vecchio anno si saluta in un modo insolito.

L’Organizzazione NaturalMente Marche svolge già da qualche anno questo evento in cui, dopo una processione per le vie del centro di Appignano del Tronto con personaggi grotteschi, allo scoccare dell’anno nuovo la bara dell’Anno Vecchio viene data alle fiamme nella piazza centrale del paese.

“Dopo il “Cenone dei Parenti Stretti”, sacro e profano – spiegano i componenti della Pro Loco – si fondono in un curioso e goliardico corteo funebre formato da grotteschi personaggi e costumi simboleggianti i mesi dell’anno, i quali, accompagnati dalla banda strombazzante a tutto fiato una buffa arietta funebre, sfilano per le vie del paese portando sbiadite ghirlande e recitando arcaiche litanie. Le fiaccole della “Compagnia Bonamorte” ed i lumini accesi lungo le rue rischiarano il passaggio del “Vescovo” che con una grossa e variopinta mitria in capo e voce stentorea, officia il funerale aspergendo di vino gli astanti.

Segue il carro funebre sospinto dall’umano bue e asinello, che avvolto dall’allegria della folla procede a scossoni e sembra sfasciarsi ad ogni sobbalzo. Sul carro, giace la grande bara dell’Anno Vecchio che allo scoccare della mezzanotte verrà data alle fiamme nella piazza principale del paese dove, tra fiaschi di vino e spettacoli di fuochi, si accoglierà festosamente la nascita nuovo anno”.

Un modo divertente per scacciare via i timori e gli errori dell’anno che volge al termine e partire carichi e pieni di belle speranze verso quello che sta per arrivare.