Home Cronaca Scuola, la Ministra Azzolina ci ripensa: “Si potrà bocciare”

Scuola, la Ministra Azzolina ci ripensa: “Si potrà bocciare”

449
0

Una dichiarazione chiara, resa in audizione alla Camera, quella della Ministra all’Istruzione Lucia Azzolina “Resta ferma la possibilità di non ammettere all’anno successivo studentesse e studenti con un quadro carente fin dal primo periodo scolastico”.

La Azzolina fa dietrofront, nessun 6 politico o promozione ad ogni costo. “Le insufficienze compariranno nel documento di valutazione – prosegue la Azzolina- e la valutazione avverrà sulla base di quanto effettivamente svolto: gli alunni potranno essere ammessi anche con voti inferiori a 6 decimi, in una o più discipline”.

Chi verrà ammesso con “livelli di apprendimento non consolidati” avrà un piano individualizzato per recuperare, nella prima parte di settembre. Il piano sarà allegato nel documento di valutazione finale”- ha concluso la Ministra.

Il Comitato Tecnico Scientifico e il Ministero della Salute sono al lavoro per vagliare protocolli che consentano sia lo svolgimento degli esami di maturità sia la ripresa della didattica in sicurezza, tenendo conto anche del programma non svolto in questo anno scolastico e che dovrà essere recuperato.