Home Concerti Ascoli, Presentata ‘La Milanesiana’. Il Prof. Papetti: “Da non perdere la lezione...

Ascoli, Presentata ‘La Milanesiana’. Il Prof. Papetti: “Da non perdere la lezione di Sgarbi su Raffaello”

586
0

È stata presentata questa mattina nella Sala De Carolis di Palazzo Arengo la 21esima edizione de La Milanesiana. La kermesse ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi che si svolgerà in città da mercoledì 8 a sabato 11 luglio.

Arte, cultura, letteratura, musica, cinema e sport saranno tra le tematiche principali della manifestazione, che vedrà partecipare tanti personaggi di fama nazionale e internazionale. Tema della rassegna sarà quest’anno “I colori della Cultura”.

Il Sindaco Marco Fioravanti

“Abbiamo fatto in modo – ha dichiarato il Sindaco Marco Fioravanti – di confermare la manifestazione anche se con restrizioni. Volevamo rimanere all’interno di questo evento dove Ascoli ha uno spazio centrale.

Vogliamo produrre eventi di qualità attraverso la valorizzazione culturale della città e vogliamo continuare ad elevare la proposta qualitativa della città. Girando le città non tutte possono avere il prestigio di avere una persona come il professor Stefano Papetti. Purtroppo ci deve essere un numero limitato di persone ma tanti potranno collegarsi via internet e sui social per seguire tutte le iniziative”.
Soddisfatto anche l’assessore alla cultura Donatella Ferretti: “Non era semplice organizzare questa iniziativa con le  nuove regole – ha ammesso – Oggi è una giornata triste per la scomparsa di Ennio Morricone e a lui dedico questo momento, un personaggio straordinario. Ascoli ha bisogno di canali di valorizzazione e visualizzazione importanti”
Entusiasta anche il notaio Francesca Filauri Presidenye dell’Associazione ‘Culturalmente Insieme: “Sarà una settimana intensa che riporta la vita dopo un periodo nero”
Il direttore dei Musei Civici Stefano Papetti infine invita tutta la cittadinanza all’evento clou: “La  lezione di Vittorio Sgarbi su Raffaello sarà il momento da non perdere”.

PROGRAMMA

Mercoledì 8 luglio
Ore 18.00
Forte Malatesta, Ascoli Piceno
L’ANIMA DELLA PIETRA
GIULIANO GIULIANI, TINO DI CAMAINO E DUE MASCHERE FEDERICIANE
A cura di Stefano Papetti e Vittorio Sgarbi
Intervengono Elisabetta Sgarbi, Francesca Filauri, Stefano Papetti e Giuliano Giuliani

Ingresso libero fino a esaurimento posti secondo le norme vigenti Covid-19. La presentazione si terrà all’aperto. Potranno prendere parte un massimo 60 persone che poi, divise in gruppi da 10, entreranno in struttura per visitare la mostra. È necessaria la prenotazione chiamando il numero 0736 298213.

Mercoledì 8 luglio
Ore 21.00
Teatro Ventidio Basso, via del Trivio 33 – Ascoli Piceno
RAFFAELLO
Spettacolo di e con Vittorio Sgarbi
Saluti
Marco Fioravanti – Sindaco di Ascoli Piceno
Angelo Davide Galeati, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno
Stefano Papetti, Direttore Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno
Francesca Filauri, Presidente del Circolo Cultural-mente Insieme
Introduce Elisabetta Sgarbi

Ingresso libero fino a esaurimento posti secondo le norme vigenti Covid-19.
Per informazioni sulle prenotazioni contattare la biglietteria del Teatro Ventidio Basso: 0736.298770.
Gli spettatori che non riusciranno a prendere posto al Teatro Ventidio Basso avranno la possibilità di seguire l’incontro in diretta streaming all’Auditorium del Polo culturale Sant’Agostino (Corso Giuseppe Mazzini, 224).

Venerdì 10 luglio
Ore 21
Teatro Ventidio Basso, via del Trivio 33 – Ascoli Piceno
I COLORI DEL CINEMA – PUPI AVATI
Dialogo
PUPI AVATI e Ranieri Polese
Proiezione di frammenti dai film di Pupi Avati

Saluti
Marco Fioravanti – Sindaco di Ascoli Piceno
Stefano Papetti – Direttore della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno
Francesca Filauri Presidente del Circolo Cultural-mente Insieme

Concerto “Dal valzer al jazz” degli Extraliscio

Introduce
Elisabetta Sgarbi

Ingresso libero fino a esaurimento posti secondo le norme vigenti Covid-19.
Per informazioni sulle prenotazioni contattare la biglietteria del Teatro Ventidio Basso: 0736.298770
Gli spettatori che non riusciranno a prendere posto al Teatro Ventidio Basso avranno la possibilità di seguire l’incontro in diretta streaming all’Auditorium del Polo culturale Sant’Agostino (Corso Giuseppe Mazzini, 224).
L’appuntamento sarà visibile anche in diretta streaming sui canali del Corriere della Sera e della Milanesiana.