Home Cultura & Spettacolo Ascoli, Mostra collettiva alla Galleria ‘New Art’ in via Pretoriana

Ascoli, Mostra collettiva alla Galleria ‘New Art’ in via Pretoriana

513
0

GALLERIA NEW ART, mostra collettiva.
La Pandemia globale ancora in corso, ci ha fisicamente bloccati per un lungo periodo, ma non ha messo freni alla creatività. L’ urgenza di esprimersi in un momento così difficile, ha generato nuove idee. Ne sono la riprova gli artisti in mostra presso la galleria New Art in via Pretoriana, 23 – Ascoli Piceno.

GEMMA ORIA e le sue storie delle persone colpisce per la sua poliedrica capacità di comunicazione visiva. GIULIANA PELLACANI ci fa immergere in mondi sommersi e colorati dove ritrovare la calma interiore. ELEONORA MAZZAFERRO sceglie di raffigurare eleganti cavalli selvaggi a significare libertà di essere. MAURO TRINCANATO dipinge la sofferenza generata da una privazione, la croce più volte ripetuta ne è un segno forte. MARIA GRAZIA GASPARI ci ricorda la bellezza e la preziosità della natura con la sua tecnica dalla precisione fotografica. SILVIA GRAZIOLI utilizza la forza di un gesto e la durezza di un’ espressione in una composizione onirica dal grande impatto emotivo, inoltre esalta la natura con minuzia di particolari e colori brillanti. ALDA PICONE espone astratti materici in cui i colori primari si muovono in sontuosa armonia ed originano mirabili composizioni. JUDITH PAONE colpisce con la sua metafisica rappresentazione di un’ icona che diviene imponente.

Tutti hanno trovato ispirazioni positive offrendoci un nuovo sguardo su ciò che ci circonda, dando vita ad alcuni progetti molto interessanti in cui l’arte contemporanea valorizza tutte le sfaccettature dell’ umanità sensibilizzando su problematiche più che mai collettive e di grande rilevanza. In questi mesi abbiamo ben chiaro che dobbiamo essere umanamente uniti e coesi, così forza e speranza predominano in questa collettiva.

La voglia di ricominciare ad uscire per ammirare l’arte si è manifestata anche tra i visitatori, e dato il grande afflusso dei giorni scorsi, la curatrice Nadine Nicolai ha disposto di prolungare la mostra fino al 19 agosto in modo da concedere al pubblico qualche giorno di visita in più.