Home Cronaca Grottammare, Spaventoso incidente per Adriano Bonaiuti preparatore dei portieri dell’Inter

Grottammare, Spaventoso incidente per Adriano Bonaiuti preparatore dei portieri dell’Inter

176
0

Il preparatore dei portieri dell’Inter, Adriano Bonaiuti, 53 anni, è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale accaduto ieri mattina in contrada S. Francesco a Grottammare, dove abita da quando aveva 20 anni. Considerate le sue condizioni, dopo lo schianto con la bici contro un suv Toyota, è stato subito trasportato in codice rosso all’ospedale di Ancona con l’eliambulanza.

L’incidente è avvenuti intorno alle ore 11. Bonaiuti, in sella alla sua bici da corsa e in abbigliamento tecnico, stava scendendo verso la statale Adriatica per una seduta di allenamento, quando si è letteralmente schiantato contro la parte posteriore di una Toyota Rav 4 condotta da un giovane del luogo che in retromarcia stava uscendo dal cancello della propria abitazione per immettersi nella stretta strada che dalla collina scende sulla Nazionale.

Bonaiuti è rimasto seriamente contuso. Scattato l’allarme, sul posto la centrale operativa del 118 di Ascoli ha mandato un equipaggio dell’ospedale di San Benedetto, con il medico dell’emergenza che, considerata la situazione, ha chiesto l’intervento dell’Eliambulanza, poiché il paziente aveva necessità di essere centralizzato a livello regionale.

Nel violento impatto ha subito alcune contusioni e sospette fratture, oltre a diverse ferite. L’ex calciatore ha sfondato il lunotto posteriore del suv e danneggiato il portellone, tanto severo è stato l’impatto. Bonaiuti è stato stabilizzato a bordo dell’ambulanza e poi subito trasportato nel piazzale dello stadio Riviera delle Palme dov’è atterrato il velivolo con a bordo il rianimatore che lo ha assistito durante il trasferimento all’ospedale di Torrette.

Per i rilievi di legge è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della stazione di Grottammare che ha anche prestato assistenza all’eliambulanza nella fase dell’atterraggio.

Adriano Bonaiuti è stato portiere della Sambenedettese nel 1985, in serie B, voluto dall’allora presidente Zoboletti, titolare nella stagione ’87-’88 giocando 31 partite.

Nel corso della sua lunga carriera ha indossato le maglie di: Verona, Padova, Palermo, Cosenza, Trapani e Pescara in serie B. Tornato come secondo portiere in seria A con l’Udinese, divenne, in seguito, il preparatore dei portieri delle squadre allenate da: Spalletti, Ventura, Guidolin, De Canio e dal 2013 è all’Inter voluto dal portiere Samir Handanovic.