Home Cronaca Ascoli, Giornata contro la Violenza sulle Donne: Due iniziative on line per...

Ascoli, Giornata contro la Violenza sulle Donne: Due iniziative on line per riflettere attraverso le grandi opere d’arte di tutti i tempi

274
0

In questo 2020 drammaticamente segnato dalla pandemia, la giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre assume una connotazione inedita. In seguito all’emergenza sanitaria che impedisce di svolgere manifestazioni in presenza, la Commissione provinciale Pari Opportunità ha organizzato due eventi on line con il patrocinio della Provincia e dei Comuni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto e del Club Soroptimist di Ascoli Piceno.

 

“Le iniziative – spiega la Presidente della Commissione Pari Opportunità Maria Antonietta Lupi – si avvalgono del linguaggio potente e universale dell’arte per esplorare non solo il tema della violenza contro le donne nelle varie epoche storiche, ma anche l’evoluzione del costume e dei parametri della bellezza e della moda lungo i secoli. Chiunque potrà fruire di questa opportunità che avvicina la comunità e il territorio pur nel distanziamento sociale.

 

La Giornata contro alla violenza sulle donne rappresenta un momento importante per riflettere su un problema che, per cifre ed entità, ha assunto nel tempo dimensioni sempre più allarmanti – ha evidenziato il Presidente della Provincia Sergio Fabiani – una ricorrenza ancora più significativa in questo momento nel quale, per l’emergenza Covid, la donna paga un prezzo altissimo sul lavoro, in famiglia e rispetto ai desideri di maternità. Tuttavia, l’universo femminile appare mostrare una migliore capacità di “resilienza” alla crisi, continuando ad offrire speranza, progettualità e positività”.

 

La prima iniziativa dal titolo “Donne e violenza”, focus attraverso le opere d’arte è in programma domani mercoledì 25 novembre, alle ore 18, in forma di videoconferenza su piattaforma online. L’incontro avrà luogo in diretta sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Comune di Ascoli Piceno. Porteranno il saluto istituzionale la Consigliera provinciale delegata alle Pari Opportunità Maria Rita Morganti e le Assessore alle Pari Opportunità dei Comuni di Ascoli Piceno Maria Luisa Volponi e San Benedetto del Tronto Antonella Baiocchi e la responsabile dei centri antiviolenza Laura Gaspari. Introdurranno l’evento la Presidente della CPO provinciale Maria Antonietta Lupi e la Presidente Club Soroptimist International Piera Seghetti. Relatrice sarà Valentina Muzii restauratrice di opere d’arte.

«Come Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco Marco Fioravanti – avevamo previsto una serie di iniziative di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne e alla violenza di genere, ma abbiamo purtroppo dovuto rinunciarvi a causa delle restrizioni anti-Covid» ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti. «Quella di mercoledì è però una giornata molto importante, non vogliamo far passare inosservato un fenomeno che purtroppo ancora oggi è molto diffuso in tutto il nostro Paese. È importante tenere accesi i riflettori su questa emergenza, noi lo faremo attraverso l’incontro online di mercoledì e illuminando di arancione – fino al 10 dicembre e grazie all’attività del Club Soroptimist – il Palazzo dei Capitani, il Comando Provinciale dei Carabinieri e l’ospedale Mazzoni ad Ascoli e la Palazzina Azzurra e l’ospedale Madonna del Soccorso a San Benedetto».

 

Il secondo appuntamento, dal titolo “L’evoluzione dei canoni estetici femminili nei secoli attraverso le opere d’arte”, si terrà giovedì 26 novembre, alle 18, come videoconferenza su piattaforma Zoom (aggiornamenti su comunesbt.it – Area tematica- Pari Opportunità). Si potrà anche seguire il seminario in diretta su Facebook del Comune di San Benedetto. L’evento, moderato dalla Assessora Baiocchi, vedrà i saluti istituzionali della Consigliera provinciale Morganti, del Sindaco Pasqualino Piunti e della Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Ascoli Maria Luisa Volponi.

«Ancora oggi constatiamo dati allarmanti in merito alla violenza sulle donne, con numeri elevati anche in relazione ai femminicidi» ha spiegato proprio l’assessore alle pari opportunità del Comune di Ascoli Piceno, Maria Luisa Volponi. «E questo spesso si verifica tra le mura domestiche, con il periodo di lockdown che ha purtroppo acuito tale problematica. Per questo motivo la nostra Amministrazione vuole mostrare una concreta vicinanza alle donne in difficoltà e a tutte le persone vittime di violenza, consolidando anche quella collaborazione con le forze dell’ordine e con gli altri enti istituzionali che è fondamentale per contrastare e arginare tale fenomeno».

Introdurranno l’evento la Presidente CPO provinciale Maria Antonietta Lupi e la Presidente Club Soroptimist International Piera Seghetti. Interverrà, ancora una volta, come relatrice Valentina Muzii.