Home Cronaca Ascoli, Il Sindaco Fioravanti: “Iniziati gli screening alla popolazione al palas di...

Ascoli, Il Sindaco Fioravanti: “Iniziati gli screening alla popolazione al palas di Monticelli e nella Casa della Gioventù

378
0
Il Sindaco Marco Fioravanti e il Direttore dell'Area Vasta 5, Cesare Milani
E’ iniziata questa mattina la campagna di screening della popolazione nella nostra città!
“A prenotare il tampone – ha scritto il Sindaco Marco Fioravanti sui social – sono state finora circa 2.500 persone, che da oggi hanno iniziato a sottoporsi ai test presso le sedi del palazzetto comunale di Monticelli (via degli Iris) e della Casa della Gioventù a Pennile di Sotto (Piazzale Strulli).
Ricordo a tutti che questa campagna di screening è gratuita: basta prenotarsi attraverso il sito www.cureprimarie.it o tramite l’App “Smart4You”.

Per coloro che hanno difficoltà nella prenotazione, abbiamo attivato tre sedi di assistenza con orario 9-13 e 15-19: Comando Polizia Municipale (viale Marcello Federici – ingresso carrabile dalla circonvallazione), Biblioteca Monticelli (Largo delle Ginestre, primo piano) e Sala Cola dell’Amatrice (Chiostro di San Francesco).

I tamponi al palas di Monticelli
Il giorno dell’appuntamento ogni cittadino deve portare con sé la tessera sanitaria e il modulo di consenso informato, che può essere scaricato dal sito del Comune e va presentato già compilato, onde evitare assembramenti.
Il risultato del test viene comunicato a mezzo SMS nel giro di pochi minuti, in caso di esito positivo sarà immediatamente programmato il successivo tampone di conferma presso la struttura dell’ospedale Mazzoni.
I tamponi nella Casa della Gioventù

Ringrazio il direttore dell’Area Vasta 5 Dott. Cesare Milani, le forze dell’ordine, la protezione civile, tutti gli operatori, i sanitari e i volontari che in questi giorni saranno impegnati in questa massiccia attività di screening.

Il numero di prenotazioni registrate finora è importante, ma è necessario che cresca nei prossimi giorni: l’obiettivo è quello di individuare e tracciare il maggior numero di persone asintomatiche, affinché si possa arginare al meglio il diffondersi del virus.
A tutti i cittadini – ha concluso il primo cittadino –  rinnovo pertanto il mio invito a sottoporsi al test, l’adesione di ciascuno di noi è importantissima!”