Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, era scivolato in una scarpata. I Carabinieri rintracciano e salvano 82enne

Ascoli, era scivolato in una scarpata. I Carabinieri rintracciano e salvano 82enne

350
0

“Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia e della Stazione di Ascoli Piceno, impegnati sul territorio a prevenire e contrastare il crimine predatorio e non con mirati servizi, sono riusciti, a seguito di denuncia di scomparsa presentata dal figlio nel pomeriggio in caserma, a rintracciare in Ascoli Piceno, in località impervia, un signore di 82 anni, del posto, in serio pericolo.”

Queste le dichiarazioni dei Carabinieri di Ascoli, che attraverso una nota stampa del 26 marzo, ricostruiscono la dinamica del ritrovamento del signore di 82 anni scomparso ieri mattina.

“I Carabinieri, avviati immediatamente gli accertamenti, sono riusciti a localizzare il cellulare che l’uomo fortunatamente aveva con sé, ma che non riusciva ad usare date le sue condizioni. I militari iniziavano così un’importante attività di ricerca sul terreno scosceso di un’ampia area adiacente il fiume Castellano, fin quando riuscivano ad individuare e raggiungere l’anziano, con non poche difficoltà, per prestargli i primo soccorsi e tranquillizzarlo. L’82enne, nella mattinata precedente, mentre si trovava da solo per una passeggiata nei pressi dei giardini pubblici, perdeva l’equilibrio e scivolava, precipitando nella scarpata nei pressi del fiume Castellano ove rimaneva in condizioni di sfinimento per circa 12 ore.”

“I Carabinieri intervenuti, con l’ausilio dei Vigili del Fuoco e dei sanitari del 118 in perfetta sinergia, dopo averlo assicurato, sono riusciti a portarlo in salvo, fortemente provato e in discrete condizioni di salute.
L’operato dei Carabinieri su tutto il territorio provinciale continuerà sia con funzione preventiva che repressiva a tutela dei cittadini onesti, che sono sempre invitati a chiamare subito il 112, come nel caso odierno dove la collaborazione è stata determinante, ovvero recarsi personalmente in caserma in caso di difficoltà di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.”