Home Cronaca Ascoli Piceno e Provincia Ascoli, Mozione consiliare di Emidio Premici (Noi Ascoli) e Marika Ascarini (FdI)...

Ascoli, Mozione consiliare di Emidio Premici (Noi Ascoli) e Marika Ascarini (FdI) per la costituzione della prima classe nel plesso ‘Angela Latini’ di Mozzano e a Venagrande

311
0
La protesta dei genitori a Mozzano

Il Consigliere comunale di ‘Noi di Ascoli’ Emidio Premici ha depositato quest’oggi in Comune, insieme alla collega Marika Ascarini di ‘Fratelli d’Italia’, una mozione per affrontare due tematiche urgenti che riguardano le scuole di Mozzano e Venagrande.

In particolare, la prima questione riguarda il concreto rischio della mancata costituzione della prima classe elementare nella scuola ‘Angela Latini’ di Mozzano, dovuta al fatto che attualmente ci sono sei iscritti per l’anno scolastico 2021/2022.
Un numero basso, dovuto a diverse problematiche come il calo demografico di cui soffrono tutti i piccoli centri abitati, ma che tuttavia consente di agire in deroga alla normativa nazionale (che prevede il numero minimo di quindici alunni) per la formazione della classe, come previsto per i territori colpiti dal sisma del 2016.

“Le frazioni e i paesi come Mozzano soffrono da tempo di una situazione di calo anagrafico con un conseguente impoverimento del tessuto sociale della comunità, ancor di più accentuato dal sisma del 2016 che ha portato via molte giovani coppie dal centro abitato, nonché, da ultimo, dall’emergenza sanitaria e sociale da Covid-19” spiega Premici. “Perdere la prima classe, dunque, rappresenterebbe non solo un forte disagio per le famiglie e i loro figli, considerato che il plesso più vicino nel quale recarsi dista 9 chilometri, ma anche e soprattutto una grave perdita per tutto il paese che vede privarsi di un riferimento socio-culturale vitale per la propria comunità, specie in un periodo storico come il presente imperniato, per cause di forza maggiore, all’isolamento sociale.

Inoltre – prosegue il Consigliere di ‘Noi di Ascoli’ – la mancata istituzione della prima classe comporterà ulteriori negative conseguenze per le iscrizioni dei futuri anni scolastici nel plesso. Una beffa se si considera che la scuola ‘Latini’, oggetto di recenti lavori di miglioramento sismico e ammodernamento strutturale, è tra le strutture scolastiche meglio dotate e all’avanguardia dell’intero territorio comunale”.

Tra i sei alunni iscritti figura anche bambino con disabilità che quest’anno ha terminato la scuola dell’infanzia nello stesso istituto, la cui famiglia, per l’ottimo ambiente in cui il proprio figlio si è trovato, ha deciso di iscrivere lo stesso alla scuola ‘Latini’ anche per la prima classe della primaria. “Anche per questo, come avvenuto negli anni passati per i territori montani colpiti dal sisma del 2016, in cui si è ritenuto opportuno agire in deroga alla normativa nazionale, chiediamo lo stesso beneficio per la scuola di Mozzano”.

In conclusione i Consiglieri Premici e Ascarini: “Considerato che l’Amministrazione Fioravanti si sta ben distinguendo e prodigando nel suo operato quotidiano e nei suoi progetti per il mantenimento del tessuto sociale delle periferie, a partire dalle frazioni e dai paesi del territorio comunale, con questa mozione, unitamente ai colleghi di Fratelli d’Italia, chiediamo al sindaco di chiedere ufficialmente all’Ufficio Scolastico Regionale, nella persona del Dott. Filisetti, di considerare l’istituzione della prima classe elementare nella scuola ‘Angela Latini’ di Mozzano per l’anno scolastico 2021-2022, attraverso un’azione in deroga a favore dei territori colpiti dal sisma del 2016. In merito alla scuola di Venagrande e per le stesse ragioni legate al senso di comunità, chiediamo anche che venga mantenuto l’orario scolastico fino alle ore 16”.