Home Prima Pagina Morrovalle, Ciclismo: Diego Bracalente ed Alessandro Baldelli: marchigiani super in Toscana e...

Morrovalle, Ciclismo: Diego Bracalente ed Alessandro Baldelli: marchigiani super in Toscana e in Emilia Romagna

337
0
Bracalente in Toscana

Torna protagonista la squadra juniores della Scap Trodica di Morrovalle che ha ottenuto la vittoria con Diego Bracalente.

Regolando in volata i compagni di fuga, Bracalente si è aggiudicato la Coppa Comune Casciana Terme Lari, valida anche per i Memorial Mario Rifiuti e David Savino. 

Arrivo Esordienti

Una gara impegnativa quella sulle colline pisane, resa tale dal gran caldo che il corridore di Casette d’Ete ha vinto con autorità e sicurezza dei propri mezzi battendo Gaddo Gavilli (Big Hunter Beltrami Seanese) e Maurizio Cetto (Assali Stefen Omap).

Già vincitore nel mese di giugno della cronoscalata di Sant’Elpidio a Mare, a pochi passi da casa, Bracalente è al settimo cielo per questo nuovo trionfo: “È stata una gara molto combattuta fin dall’inizio con molti tentativi di fuga. Io cercavo sempre di evadere dal gruppo ma alla fine è stata la volta buona dopo un’ora e mezza di gara. Ho cercato di evitare l’arrivo in volata perché sapevo che avevo poche possibilità di vincere in uno sprint folto di gruppo.

Alcuni miei compagni di squadra sono incappati in una giornata difficile. Luca Santanafessa ha subito una foratura, Marco Fermanelli è stato messo fuori a causa di una caduta. Ringrazio tutti i miei compagni di squadra e tutto lo staff perché è una vittoria che voglio condividere con loro. La vittoria a Sant’Elpidio a Mare nella cronoscalata mi ha dato molto morale e ho avuto la consapevolezza, gara dopo gara, di crescere e  competere ad alti livelli in un mese e mezzo costellato da tanti piazzamenti ma il successo in una gara in linea non ci pensavo veramente”.

In Emilia Romagna, invece, braccia levate in segno di vittoria per l’Alma Juventus Fano con Alessandro Baldelli al GP Fabbi Imola. Il trionfo è arrivato allo sprint in un “derby” tutto marchigiano con il corregionale Christian Giacobbi (Rinascita). Sul tracciato dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, sono stati numerosi i tentativi di allungo nel corso della gara riservata agli esordienti primo anno uomini. ma nessuno è riuscito ad avvantaggiarsi per più di poche centinaia di metri e a fare la differenza. Inevitabile l’arrivo allo sprint, con la vittoria di Baldelli su Giacobbi.