Home Prima Pagina Calcio Promozione, Il Castignano cade a Civitanova nella penultima gara prima della...

Calcio Promozione, Il Castignano cade a Civitanova nella penultima gara prima della pausa di Natale

234
0
Il bomber Giorgio Galli (foto: Rosaria Tomassini)

CIVITANOVESE – CASTIGNANO 3 – 0:

CIVITANOVESE: Monti, Smerilli, Ruggeri, Alessandroni, Visciano, Balloni, Rossini (81’ Salvucci), Perfetti, Chornopyshchuk (81’ Carissimi), Gesuè (90’ Maggi), Russo (60’ Cordoba). All: Roberto Vagnoni

CASTIGNANO: Moretti, Martoni (74’ A. Fioravanti), Angelini, Ionni, Luzi (60’ Papa Ndiour), Ferrari, Cesani (71’ Vannicola), Chiappini, Galli, Mascitti, Funari (60’ Corradetti). All: Luigi Vittori

Arbitro: Nazeraj di Fermo

 Assistenti: Baldisserri di Pesaro e Fuentes di Macerata

Reti: 47’ pt Balloni, 14’st Perfetti, 44’st Salvucci

Note: Al 67’ espulso Ferrari (CAS) per doppia ammonizione.

CIVITANOVA

Un buon Castignano tiene testa alla blasonata Civitanovese per un tempo poi alcune decisioni arbitrali molto discutibili, tra cui un gol annullato per un fuorigioco inesistente al Castignano e l’eurogol di Balloni proprio sul finire del 1°t fanno pendere la bilancia dalla parte civitanovese. Castignano senza lo squalificato Fortunati ed ancora con Gandelli ai box, che si presenta oggi con un 4-3-1-2 con Cesani per la prima volta dal 1’ dietro la coppia d’attacco Galli – Mascitti.

Padroni di casa con un offensivo 4-3-3 con il tridente Gesuè – Chornopyshchuk – Russo. Partita equilibrata nei primi minuti con le squadre che si studiano poi al 6’ è Chornopyshchuk ad effettuare il primo tiro della gara ma la sua mira non è delle migliori. Al 12’ è lo stesso bomber ucraino a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un calcio di punizione ma l’assistente Baldisserri sbandiera una posizione di fuorigioco dello stesso Chornopyshchuk e l’arbitro annulla.

Il Castignano controbatte con un ispirato Cesani che mette in mezzo un bel pallone sventato a fatica dalla difesa di casa. Al 25’ poi lancio di Chiappini per Mascitti che sorprende i centrali difensivi di casa ma l’attaccante del Castignano s’impappina sul più bello davanti a Monti e l’occasione sfuma. Risponde la Civitanovese con un tiro di Visciano al 31’ ben parato da Moretti. Al 45’ poi l’episodio chiave della gara: angolo dalla sinistra battuto da Angelini in direzione di Luzi che spizza sul secondo palo dove Mascitti tutto solo trafigge Monti per il vantaggio del Castignano che sarebbe meritato.

Sarebbe appunto ma non per l’assistente n°2 Fuentes di Macerata che s’inventa un fuorigioco assurdo da calcio d’angolo assolutamente impossibile. Le proteste del Castignano per altro giustificate non servono a far cambiare idea all’arbitro che dunque annulla. Oltre al danno la beffa visto che al 47’ proprio sul gong del 1°t la Civitanovese batte rapidamente un calcio d’angolo con Gesuè che trova libero dal limite Balloni il quale spara un missile imparabile sotto l’incrocio per l’incredibile vantaggio della Civitanovese.

Nella ripresa il Castignano subito in campo determinato a trovare il pareggio che sarebbe meritato ma al 59’ palla sanguinosa persa a centrocampo dal Castignano, verticalizzazione per Perfetti che entra in area e trova il pertugio giusto sul palo difeso da Moretti per il 2-0 locale che taglia le gambe ai biancorossi. Al 67’ poi Ferrari già ammonito ferma Gesuè al limite dell’area e viene espulso da Nazeraj, con il Castignano che rimane anche in dieci per i restanti minuti.

Ciò nonostante la partita non è chiusa visto che all’83’ la difesa di casa si dimentica di marcare Galli sugli sviluppi di un calcio piazzato ma per il Castignano non è giornata visto che il bomber ascolano prima colpisce il palo poi sulla ribattuta calcia di poco fuori a Monti battuto con la Civitanovese che dunque si salva. All’ 89’ poi il neo-entrato Salvucci raccoglie un cross al bacio di Balloni e sigla il definitivo 3-0.

Sconfitta pesante ma non del tutto meritata per il Castignano che come detto recrimina pesantemente per il gol annullato a Mascitti che poteva cambiare l’esito del match. Per i locali vittoria che permetti di accorciare sulla zona play-off.

Prossimo appuntamento per il Castignano sabato 18 dicembre alle h 14:30 quando al Comunale arriverà la sorpresa Monterubbianese in quella che sarà l’ultima gara del 2021.