domenica, Marzo 26, 2023
HomeCronaca Ascoli Piceno e ProvinciaAscoli, Il Presidente dell'Associazione Arma Aeronautica Gianni Spaziani è stato nominato Generale

Ascoli, Il Presidente dell’Associazione Arma Aeronautica Gianni Spaziani è stato nominato Generale

spot_img

Congratulazioni a Gianni Spaziani appena nominato Generale dell’Aeronautica Italiana.

Romano di nascita ma ascolano di adozione, Presidente dell’Associazione Arma Aeronautica di Ascoli e vice Presidente del neonato Club 41 Marcuzzo 43, Gianni Spaziani completa la sua carriera straordinaria con il grado di Generale che rende orgogliosi tutti gli avieri del Piceno.

Spaziani è nato a Roma il 1° Marzo 1961. Ha iniziato la carriera in Aeronautica Militare nel 1981 come Ufficiale di Complemento e ha cessato dal servizio attivo il 1° gennaio 2021.

Nel corso della sua quarantennale esperienza militare, ha svolto numerosi incarichi in Italia ed all’estero. Fra i principali vanno menzionati quelli assolti presso l’allora Divisione Aerea Studi Ricerche e Sperimentazioni; il lungo periodo di impegno nel settore “Informazioni Operative e Sicurezza” sia in A.M. che interforze; sempre in ambito “joint”, a più riprese è stato responsabile di servizi Telecomunicazioni, Cifra, Crypto, Sicurezza e Difesa, Corrieri Diplomatici e, da ultimo, ha assolto il comando della Base Militare Italiana di Supporto a Djibouti.

In Aeronautica Militare, un lungo periodo di servizio lo ha prestato presso il Comando Logistico. In seno a tale alto comando ha assolto incarichi presso l’Ufficio Operazioni ed il Servizio dei Supporti; riguardo quest’ultimo – in particolare – è stato, prima, responsabile dell’intero processo logistico legato al settore carburanti e, successivamente, del settore movimento e trasporti.

Il Generale Gianni Spaziani con il direttivo dell’Arma Aeronautica di Ascoli

I maggiori incarichi all’estero, oltre a Djibouti, sono stati assolti presso la Rappresentanza nazionale della United Nations Mission in Ethiopia-Eritrea (UNMEE) di Asmara; la base aerea dell’USAF di Sheppard, in Texas, sede dello Euro-NATO Joint Jet Pilot Training program; le componenti A.M. schierate in Afghanistan (missioni “ISAF” e “Resolute Support”) ed in Kosovo (“KFOR” aeroporto di Giakova) ed è stato, inoltre, rappresentante nazionale al Petroleum Committee della NATO.

Il Generale Gianni Spaziani con i soci dell’Associazione Arma Aeronautica di Ascoli

Con particolare riferimento al teatro operativo afghano, il Generale Spaziani è stato sia Capo del Redeployment Planning Team dell’A.M., organismo incaricato di redigere il piano di ripiegamento della componente A.M., sia Capo della Cellula di condotta del ripiegamento, unità a forte connotazione Comando Logistico che ha gestito l’intera effettuazione delle operazioni di rientro in Patria di personale, mezzi e materiali dell’Aeronautica.

Nel 2014, in seguito ad un gravissimo incidente fra velivoli militari nell’area di Venarotta, è stato nominato Comandante del distaccamento che ha operato nella zona della sciagura (operazione “Locus Piceno”), assolvendo a tutte le incombenze di natura operativa, logistica, di tutela ambientale, legale e amministrativa. In ragione delle competenze e dell’esperienza maturate in tale occasione, il focus dell’attività professionale si è quindi decisamente orientato verso la “gestione del post incidente aereo” (GPIA) e, in tale ambito, è poi tornato ad essere il responsabile di un analogo intervento determinatosi al verificarsi di un altro grave incidente nel 2017 (operazione “Anxur”). Quale ultimo incarico, fino al termine del servizio attivo, è stato responsabile del progetto di revisione del sistema di intervento in caso di incidente aereo militare complesso sul territorio nazionale.

Il Generale Spaziani è referente specialistico “Post Air Crash Management” del Master universitario di 2° livello “Sistema di gestione del post incidente aereo” (https://www.uniurb.it/corsi/1755585) presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

Formazione professionale

  • Corso Servizio Informazioni Operative e Sicurezza – Scuola di Aerocooperazione (Guidonia – RM)
  • International Military Course on the Law of Armed Conflict – International Institute of Humanitarian Law (Sanremo – IM)
  • Master di 1° livello in Politica di sicurezza nel Mediterraneo allargato – Università di Cassino (FR)
  • Corsi sullo sviluppo, la gestione ed il miglioramento dei Sistema di Qualità (Roma)
  • NATO Senior Officer Information, Operations, Orientation Course – NATO School (Oberammergau – GER)
  • Corso di Diritto Internazionale Umanitario nei conflitti armati – Croce Rossa Italiana (Roma)
  • Corso di qualificazione operativa di base CBRN – Scuola Interforze NBC (Rieti)
  • Corso di Diritto Internazionale Umanitario per operatori internazionali – Croce Rossa Italiana (Roma)
  • NATO Force Protection Course – NATO School (Oberammergau – GER)
  • NATO Defence Against Terrorism Course – NATO School (Oberammergau – GER)
  • NATO Logistics Course – NATO School (Oberammergau – GER)

Un vero e proprio orgoglio per la Città di Ascoli.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC