E’ arrivata l’ufficialità e la conferma: Rosella Sensi si candida a Sindaco

L’ex presidente della Roma e figlia di Franco Sensi, come risultava ad Ascolicityrumors.it, è scesa in campo e farà politica

Era nell’aria, si era vociferato, Ascolicityrumors.it l’aveva data praticamente per certa, anche perché le voci forti arrivavano direttamente dalla capitale e aveva ragione perché Rosella Sensi si candida a diventare Sindaco di Visso. La città per la quale il papà Franco e anche il nonno prima, avevano fatto di tutto e di più. E ora lei vuole fare lo stesso. La sua candidatura è forte ed è vista molto bene dalla popolazione anche perché sanno bene i cittadini di Visso quanto lei stessa sia legata alla città. “Il legame con Visso c’è sempre stato”, dice lei fiera.

La candidata
L’ex presidente della Roma Rosella Sensi si candida a sindaco di Visso (Ansa ascolicityrumors.it)

 

La candidata Rosella Sensi spiega i motivi della sua candidatura e del perché ha scelto di scendere in politica per poter aspirare a diventare sindaco di Visso, cosa che già fece il papà dal 1985 al 1995. “Ci ho riflettuto e avverto un grande senso di responsabilità e di rispetto nei confronti di Visso, dei cittadini e di quello che hanno fatto mio padre e mio nonno nel tempo“. Una città che ha sofferto parecchio per via del terremoto, un paese distrutto e che fa ancora i conti con la ristrutturazione in alcune situazioni: “Ci sono, persone quasi rassegnate e tanta voglia di cambiare, ricostruire e tornare a quello che era Visso nel tempo”, le parole di Rosella Sensi.

“La mia sarà una presenza continua se venissi eletta”

L'ex presidente
L’ex presidente della Roma Franco Sensi con la figlia Rosella (Ansa ascolicityrumors.it)

 

Gli avversari cominciano a dire che Rosella farà il Sindaco da Roma, ma lei smentisce tutto e rilancia: “Quando si prende una decisione del genere si è consapevoli che non si può lavorare da lontano. Ci metterò la faccia, l’impegno e la presenza che sarà continua”.

A proporle la candidatura a Sindaco di Visso è stato un gruppo di cittadini che sarebbe vicino all’attuale minoranza del consiglio comunale, quindi non sarà nemmeno contrassegnata da partiti politici, anche perché sarà alla guida di una lista civica. “La proposta è arrivata direttamente da un gruppo di amici, persone che hanno a cuore Visso e che sono motivate, entusiaste con voglia di fare. Persone serie e perbene”. Ora non resta che aspettare e vedere cosa accade, ma secondo molti ha i favori del pronostico.

Impostazioni privacy