sabato, Dicembre 10, 2022
HomeCronaca Ascoli Piceno e ProvinciaIntermeeting tra i Club 41 del Marcuzzo, Ancona, Riccione, Teramo e Monte...

Intermeeting tra i Club 41 del Marcuzzo, Ancona, Riccione, Teramo e Monte Vettore nel segno dell’amicizia

spot_img

Con una bellissima serata al ristorante ‘L’ulivo del Conero’ del Palace Hotel di proprietà del socio di Ancona Rodolfo Chiodoni, i delegati di cinque Club 41 del Marcuzzo, Ancona, Riccione, Teramo e del Monte Vettore (in formazione), si sono ritrovati per un evento dedicato alle bontà enogastronomiche e per presentare il programma del prossimo weekend che vedrà i Club italiani impegnati alla ‘Festa delle Virtù’ a Teramo.

A fare gli onori di casa il Presidente del Club 41 Ancona 15, Andrea Nespoli che ha salutato gli intervenuti e ha presentato il menù della serata innaffiato dalla birra artigianale ‘Fra Cocci’ di Cossignano dell’imprenditore Antonio Cocci.

Il Presidente Valerio Rosa con il Presidente del Club 41 Ancona 15, Andrea Nespoli

A presentare le birre artigianali ha pensato il Mastro Birraio, Alberto Servili che ha curato tutta la messa in produzione delle birre alla ‘Ciliegia’, della Blanche, della birra alla Canapa e di quella al Vino Cotto.

A portare i saluti del Club 41 Marcuzzo 43 è stato il presidente Valerio Rosa affiancato dal Tesoriere, il medico Fabio Petroni e dall’imprenditore oleario Domenico Fratoni.

Il Presidente Valerio Rosa con il nuovo socio del Club 41 Marcuzzo 3, il farmacista Gianpaolo Ferretti

Il presidente Valerio Rosa ha presentato il nuovo socio Gianpaolo Ferretti, stimato farmacista di Folignano e ha poi anticipato il prossimo appuntamento estivo con l’iniziativa ‘Padel&Padelle’: un torneo di padel a squadre tra Club  abbinato ad un cooking-show. L’idea infatti e che questi intermeeting si possano svolgere con cadenza almeno bimestrale e itineranti tra i Club, proprio per rinsaldare i rapporti di amicizia tra i sodalizi confinanti del Centro Italia.

Il Presidente Valerio Rosa con il Presidente Giuseppe Di Annunzio del Club 41 Teramo 31

Per il Club 41 Teramo 31, ha portato il saluto il Presidente Giuseppe Di Annunzio e ha poi ceduto la parola al vice Giuseppe Olivieri che ha illustrato il programma della ‘Festa delle Virtù’ che prenderà il via venerdì 27 e si concluderà domenica 28 maggio.

L’imprenditore Antonio Cocci titolare del marchio di birra artigianale Fra Cocci

Interessanti i due appuntamenti del sabato: la mattina con la visita alla Città di Castelli ai piedi del Gran Sasso, nota per le sue ceramiche e la sera alla Cantina di Porta Romana per la Cena di Gala a base di virtù. Olivieri ha anche raccontato la storia di questo piatto della tradizione teramane: un piatto unico che veniva realizzato a primavera con tutto ciò che era rimasto nella dispensa tra le provviste invernali. Non è un minestrone e non è una zuppa.

La leggenda narra che le virtù si chiamano così perché dovevano essere preparate da 7 vergini, utilizzando 7 legumi, 7 aromi, 7 carni, 7 verdure di stagione, 7 tipi di pasta, cucinato tutto in 7 ore… 7, perché sono 7 le virtù cristiane.

La conclusione è stata affidata al Presidente del Club 41 Monte Vettore 41 in formazione, il sindaco di Montegallo Sante Capanna, affiancato dal consigliere Egidio Vittori. Il presidente Capanna ha annunciato la data del Charter del nuovo Club che avrà sede ad Arquata del Tronto nella sala polifunzionale realizzata proprio dal Club 41 Italia e dall’Associazione Alpini con le donazioni di soci e volontari a seguito del sisma del 2016.

Il Presidente Valerio Rosa e il Presidente del Club 41 Monte Vettore 41, Sante Capanna

Il Club 41 Monte Vettore 41 verrà ‘battezzato’ nel weekend del 23-24-25 settembre. E un lungo applauso ha accompagnato la bella notizia.

Infine è toccato all’avvocato Francesco Petrelli portare i saluti del Club 41 Riccione 26, sempre molto presente a tutti gli eventi. All’Intermeeting hanno partecipato i due Past Presidenti Nazionali, Diego Giacoboni e Paolo Santaniello e il Coordinatore Nazionale per la Riforma degli Enti del Terzo Settore, Lorenzo Marinelli.

Il Presidente Valerio Rosa con Francesco Petrelli del Club 41 Riccione 26

La serata si è conclusa con la Degustazione dei Distillati dell’azienda ‘Ngricca’ di Luca De Cesaris, socio del Club 41 Marcuzzo 43. Luca De Cesaris nell’occasione ha annunciato anche la vittoria di due dei suoi prodotti in due prestigiosi concorsi internazionali.

“E’ con grande soddisfazione ed un pizzico di orgoglio – ha dichiarato – che voglio comunicare che, dopo l’eccellente risultato portato a casa con #mistraruffiano all’International Wine & Spirit Competition – IWSC in Inghilterra con la medaglia d’oro, la nostra #genzianaambra è stata insignita della medaglia di bronzo ad un altro importantissimo concorso riservato ai distillati e liquori, il #worlddrinksawards.

Il Presidente del Club 41 Monte Vettore 41, Sante Capanna

Considerando che per quest’anno abbiamo deciso di partecipare con solo questi due

prodotti a due differenti concorsi, ed entrambi hanno avuto un prestigioso riconoscimento, la soddisfazione è davvero molta, e ci indica che la strada che abbiamo intrapreso, probabilmente è quella giusta”.
In chiusura c’è stato il rituale scambio di gagliardetti tra i Presidenti. L’appuntamento per i soci del Club 41 è quindi fissato per il prossimo weekend con le Virtù Teramane.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC