martedì, Febbraio 7, 2023
HomeCultura & Spettacolo Ascoli Piceno e ProvinciaAscoli, Un gioiello dell'artista Anna Maria Falconi al collo di Drusilla Gucci...

Ascoli, Un gioiello dell’artista Anna Maria Falconi al collo di Drusilla Gucci alle settimane della moda statunitensi

spot_img
Alla ‘Settimana della Moda’ a New York in programma dal 10 al 15 febbraio e poi a Los Angeles dal 12 al 16 marzo, la scrittrice e influencer Drusilla Gucci indosserà un gioiello dell’artista ascolana Anna Maria Falconi. La Gucci, sabato scorso ha presentato al Forte Malatesta i suoi due primi romanzi che fanno parte della trilogia ‘Lilith & Abraham’, poi ha inaugurato assieme al Sindaco Marco Fioravanti, all’assessore agli eventi Monia Vallesi e al Professor Stefano Papetti, la mostra d’arte ‘Collezione Drusilla Gucci’ allestita da Nadine Nicolai.
Drusilla Gucci davanti alla vetrina con i gioielli dell’artista Anna Maria Falconi

Tra le artiste che esporranno le loro opere fino al 31 gennaio, c’è proprio la ceramista ascolana Anna Maria Falconi che da qualche anno è protagonista delle premiazioni della ‘Dama delle Dame’ della Quintana omaggiando la vincitrice con un gioiello esclusivo. Drusilla Gucci affiancata dalla madre Stefania, consulente di moda, si è soffermata davanti alla vetrina con i gioielli di Anna Maria Falconi ed è subito stata attirata da un crocifisso particolare.

“E’ molto bello e mi piacerebbe indossarlo durante la Settimana della Moda a New York prima e poi alla “Los Angeles Fashion Market Week” il mese successivo – ha dichiarato la Gucci – Dovresti solo consigliarmi come legarlo al collo”. Anna Maria Falconi ha illustrato la sua tecnica di abile artigiana di vetrate artistiche e della ceramica, ha spiegato le quattro cotture (prima l’argilla, poi lo smalto, l’oro zecchino e infine i vetri che simulano le pietre preziose del tempo: smeraldi, zaffiri e rubini) a cui vengono sottoposti i suoi gioielli, poi ha preso il crocifisso, lo ha messo in una scatola e lo ha regalato alla scrittrice fiorentina che si è commossa.
“Il crocifisso è ispirato ad un quadro del ‘500 – ha dichiarato la Falconi – e le perle pendenti sono segno di purezza e fecondità. A quei tempi questi gioielli si indossavano legati ad una collana di perle o con un laccetto di cuoio”. E così, alle sfilate di moda americane ci sarà anche un pezzo di artigianato artistico ascolano.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC