venerdì, Maggio 27, 2022
HomeCultura & Spettacolo Ascoli Piceno e ProvinciaAscolipicenofestival a primavera: Sabato il primo dei due appuntamenti con la musica...

Ascolipicenofestival a primavera: Sabato il primo dei due appuntamenti con la musica Classica del  Quartetto Lyskamm all’Auditorium “Neroni” in un viaggio tra Haydn, Mozart e Mendelssohn

Ascolipicenofestival, marchio consolidato di musica classica di qualità, apre una finestra primaverile di due giorni. Sabato prossimo 2 aprile, inizio alle ore 20,30, nell’auditorium “Emidio Neroni” in Rua del Cassero, è in programma un concerto di classica pura con il Quartetto Lyskamm , formazione di giovani musicisti milanesi considerata tra le più talentuose in assoluto e vincitrice di tanti premi.

Domenica 3 aprile, invece, ore 19, sempre nell’auditorium “Emidio Neroni”, “Sfida alla tastiera. Roberto Prosseda vs Teo Tronico”. Per entrambi i concerti ingresso gratuito fino ad esaurimento posto. Obbligo di green pass e mascherina FFP2. Non è richiesta la prenotazione.

I due appuntamenti costituiscono una sorta di anteprima del Festival internazionale di musica che si svolgerà a settembre, dal 4 al 27, organizzato dall’associazione culturale ascolipicenofestival, presieduta dalla prof.ssa Emanuela Antolini, con il sostegno di Ministero della cultura, Regione Marche, Comune di Ascoli Piceno e Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e con la collaborazione della Cia (Confederazione Italiana Agricoltori).

La musica torna a portare un po’ di leggerezza in un periodo tanto difficile. Il concerto di sabato è realizzato in collaborazione con il network regionale “Marche Concerti”, voluto dalla Regione Marche, al quale da quest’anno ha aderito anche ascolipicenofestival, che vede insieme istituzioni musicali prestigiose come Appassionata di Macerata, Ente Concerti di Pesaro e Società Amici della Musica “Guido Michelli” di Ancona.

Il Quartetto Lyskamm esegue brani di Haydn (quartetto per archi n. 35 in fa minore op. 20 n. 5), Mozart (Quartetto per archi n. 13 in re minore K 173) e Mendelssohn (Quartetto per archi n. 2 in re maggiore op. 44 n. 3).

La formazione è composto da Cecilia Ziano (violino), Clara Franziska Schötensack (violino), Francesca Piccioni (viola) e Giorgio Casati (violoncello).

Fondato nel 2008 al Conservatorio di Milano, il Quartetto Lyskamm ha pubblicato nel 2019  in esclusiva con la rivista Amadeus il primo cd registrato contenente il quarto e il sesto quartetto di Béla Bartók ripubblicato con l’etichetta NovAntiqua Records.

Ha ricevuto il secondo premio ed il premio speciale Pro Quartet al concorso internazionale Franz Schubert und die Musik der Moderne di Graz, il premio Vittorio Rimbotti dell’ Accademia Europea del Quartetto, il premio della Jeunesse Musicale Deutschland, la borsa di studio della Ad Infinitum Foundation ed il primo premio al concorso della Possehl Stiftung di Lubecca. Ha vinto nel 2017 il primo premio al Gianni Bergamo Classic Music Award di Lugano.
Il Quartetto Lyskamm è stato ospite di numerose società concertistiche in Italia e in Europa . Ha collaborato in quintetto con Mario Brunello, Gabriele Carcano, Simone Rubino e con l’attore Giuseppe Cederna in uno spettacolo dedicato a Franz Schubert e Giacomo Leopardi. Dal 2014 è impegnato nei progetti di circuitazione promossi, in Italia e in Europa, dal Cidim (Comitato Nazionale Italiano Musica). Nella formazione dell’ensemble sono stati incontri importanti quelli con il Quartetto Artemis presso l’Università delle Arti di Berlino e con i docenti Hatto Beyerle, Johannes Meissl, Ferenc Rados, Claus Christian Schuster, Eberhardt Feltz e il Cuarteto Casals. Il Quartetto Lyskamm ha proseguito il proprio perfezionamento sotto la guida di Heime Müller presso l’università di Lubecca conseguendo il Master in musica da camera.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'