giovedì, Giugno 30, 2022
HomePrima PaginaScadenze Cas e Sae, Castelli:”Ecco le categorie che possono attivare l’istanza di...

Scadenze Cas e Sae, Castelli:”Ecco le categorie che possono attivare l’istanza di mantenimento”

A seguito delle proroghe stabilite nella giornata di ieri in cabina di coordinamento Sisma 2016 – dichiara l’assessore alla Ricostruzione Guido Castelli –  è importante ricordare che l’istanza per il mantenimento del beneficio assistenziale deve essere presentata entro il 15 settembre 2022 non solo dai cittadini percettori del C.A.S. (art. 3 OCDPC n. 388/2016) o assegnatari di SAE (art. 1 OCDPC n. 394/2016), ma anche da coloro che sono assegnatari di MAPRE (art. 3 c. 1 OCDPC n. 399/2016),  o di moduli abitativi provvisori-container (art. 1 OCDPC 408/2016), o di immobili facenti parte dell’ “invenduto” (art. 14 DL 8/2017), o assegnatari di immobili realizzati in sostituzione delle SAE (OCDPC n. 510/2018; n. 538/2018; n. 553/2018; n. 581/2019) ed in generale da coloro che sono assegnatari di qualsiasi altra forma di assistenza abitativa.

Per alcuni beneficiari si tratta della prima occasione in cui è necessario presentare l’istanza per il mantenimento del beneficio, pertanto è opportuno che i Comuni prestino particolare attenzione a tali categorie di cittadini, attraverso un’attività di informazione accurata circa le informazioni tecniche da reperire (foglio, particella catastale, n. MUDE, riferimenti della manifestazione di volontà inviata entro la scadenza di dicembre 2021, ecc.) e la dotazione, ove possibile, degli strumenti necessari per l’accesso alla piattaforma telematica”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC