sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img
HomeCultura & Spettacolo Ascoli Piceno e Provincia“Amòre jè frechì”: al Circolo Nautico Sambenedettese domenica 21 agosto omaggio...

“Amòre jè frechì”: al Circolo Nautico Sambenedettese domenica 21 agosto omaggio alla poesia di Bice Piacentini del Circolo dei Sambenedettesi e della Ribalta Picena

SAN BENEDETTO – Nella ricorrenza dell’80° anniversario della morte della poetessa Bice Piacentini il Circolo dei Sambenedettesi e l’Associazione Teatrale “Ribalta Picena” vogliono ricordarla in una serata interamente dedicata alla sua poesia e al dialetto sambenedettese. Il titolo dello spettacolo in programma domenica 21 agosto, alle ore 21, è, infatti, anche quello di un suo sonetto, in cui parla dell’imprevedibilità dell’amore, una forza cieca che molto spesso segna il destino delle persone costringendole a scelte irrazionali, talvolta foriere di drammatiche conseguenze. Altri temi saranno ugualmente affrontati attraverso le opere, come l’ambiguo rapporto tra l’uomo e il mare e le storie di paese, animate soprattutto da figure poetiche di fandèlle, che costituiscono gli archetipi della varia umanità che Bice conobbe e amò, condividendone con passione gli umori e i sentimenti.
Nel corso della serata sarà di nuovo ricordata la figura dell’ingegner Luigi Onorati, progettista del Lungomare di San Benedetto, attraverso una sceneggiatura che ripercorre, a partire dagli atti, le vicende che condussero all’ideazione e alla realizzazione di un’opera destinata a segnare l’identità urbanistica della città, in un ideale parallelismo con Bice Piacentini, la cui poetica rappresenta la pietra miliare del vernacolo e della tradizione culturale del popolo sambenedettese.
Gli amatori della “Ribalta Picena” arricchiranno la serata con la rappresentazione di alcune scenette, con l’intento di dimostrare che l’eredità della Piacentini non è andata perduta, ma ispira ancora chi ama il dialetto, ne comprende le capacità espressive e cerca di attualizzare le sue sonorità, le sue idealità e le sue atmosfere.
Il programma della serata, fortemente voluta dal Circolo dei Sambenedettesi, istituto per la conservazione del dialetto e delle tradizioni popolari, prevede la lettura e il commento di alcuni componimenti a tema di Bice Piacentini, la lettura animata della sceneggiatura sull’origine del Lungomare inaugurato nel 1932 e la rappresentazione di alcune scenette in vernacolo, a cura dell’Associazione Teatrale “Ribalta Picena”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC