domenica, Maggio 29, 2022
HomePrima PaginaAscoli, Il consigliere comunale Emidio Premici: "Sulla sanità la Sinistra fa come...

Ascoli, Il consigliere comunale Emidio Premici: “Sulla sanità la Sinistra fa come il ‘Lupo di Esopo’ e contro chi mente non c’è difesa che tenga”

Il consigliere comunale Emidio Premici è intervenuto sulle accuse al centrodestra in materia di Sanità.

“Come si può accusare chi porta al Mazzoni 18 milioni e corsi Universitari e lotta per la robotica chirurgica? – ha scritto in un comunicato il consigliere Premici – Forse si dimentica chi ha governato il sistema negli ultimi 50 anni…”
“Come può una parte politica che ha governato da sempre e ininterrottamente la Sanità dare al centrodestra la paternità di così tante crepe nel sistema solo per pochi mesi di mandato?”
È la domanda che fa il Consigliere comunale Emidio Premici in merito alle nette prese di posizione di diversi esponenti di centrosinistra ascolani di questi giorni sulla questione della gestione sanitaria locale.
“Il benessere dei cittadini e il loro diritto ad essere curati, specie in un periodo dove il Covid ha purtroppo accantonato l’attenzione verso tante serie patologie, meritano di non vedere uno stucchevole botta e risposta sulla sanità locale” esordisce l’esponente ascolano. “Ma c’è un limite a tutto: e gli ascolani non vanno presi in giro. Mi chiedo: come si può accusare il centrodestra di non impegnarsi a reperire fondi per la sanità locale quando è grazie all’impegno del Sindaco Marco Fioravanti e alle sue richieste se 18 milioni di Euro del Masterplan sull’edilizia ospedaliera saranno destinati all’ospedale ‘Mazzoni’, alla sua riqualificazione ed efficienza energetica e alla riqualificazione del Pronto Soccorso? E come si può accusare di ‘navigare a vista’ sul tema se per la prima volta nella storia la città di
2
Ascoli ospita il corso di laurea in Fisioterapia e una clinica universitaria come quella di urologia, senza dimenticare lo sviluippo del corso di infermieristica? Deve essere solo da modello l’impegno del sindaco che, ritrovandosi un sistema impoverito dalle scellerate gestioni di tanti decenni, chiede con forza di dotare il nostro ospedale della robotica chirurgica che permetterebbe a tante eccellenze nostrane di esprimersi al meglio”.
Premici, poi, commenta le parole di altri esponenti sulla “mancanza di programmazione e sulla confusione” del governo regionale di centrodestra sulla sanità del Piceno.
“I consiglieri di opposizione, in Comune e in Regione, mi ricordano tanto il lupo della celebre favola di Esopo, il quale accusava l’agnello di sporcare la sua acqua pur stando più alto di lui. Ecco, contro chi così spudoratamente mente pur sapendo di aver governato per decenni la sanità ascolana, ahimé, non c’è difesa che regga, ma solo tanta rabbia e tristezza. La sinistra – prosegue – ha governato la Regione fin dalla sua nascita (1970!) e dalla riforma del Titolo V della Costituzione che la gestione sanitaria è competenza pressoché esclusiva di tale ente. Con quale faccia si dà la colpa ad un centrodestra che è lì da poco più di un anno? La cosa, di per sé grottesca, fa ancor più sorridere quando si viene a sapere che, pensando di suffragare la propria tesi (sigh!), alcuni esponenti del Pd citano un articolo di giornale dal titolo ‘Il Piceno è la Cenerentola sulla Sanità’ sulla carenza di servizi e posti letto. Peccato che il pezzo riporti uno studio di Fondazione Carisap e dell’Università Politecnica delle Marche con dati riferiti al 2019 e 2019. Un ulteriore marchio del fallimento della sinistra sulla sanità del Piceno e l’ennesima occasione sprecata per rimanere in silenzio”.
“Sull’ospedale unico sarebbe troppo facile parlare – conclude Premici -. Ricordo solo un episodio: chi oggi rivendica quella scelta e si è candidato al Consiglio regionale è lo stesso che aveva messo in dubbio l’intero progetto nell’ultima propaganda elettorale. C’è un limite a tutto. Basta alle prese in giro verso i cittadini e collaboriamo insieme per dare un servizio sanitario degno dei bisogni della gente”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'