giovedì, Maggio 26, 2022
HomePrima PaginaCalcio Promozione, Il Castignano beffato al 90° non va oltre il pareggio...

Calcio Promozione, Il Castignano beffato al 90° non va oltre il pareggio nel recupero contro il Portorecanati: occasione sciupata

CASTIGNANO – PORTORECANATI 1 – 1:

CASTIGNANO: Cannella, Martoni, Gandelli, Ionni, R. Fioravanti, Fortunati, Cesani (78’ Angelini), Chiappini, Papa Ndiour, Mascitti, Funari (61’ Corradetti). All: Gianluigi Rossetti

PORTORECANATI: Piangerelli, Angelici, Caruso (46’ Di Lernia), Malaccari, Tiranti, Camilletti, Nika (85’ Giri), Carnevalini (82’ Diop), Ferro, Pantone, Pereyro. All: Marco Camilletti

Arbitro: Umberto Evangelista di Macerata

Assistenti: Marchei di Ascoli Piceno ed Allievi di San Benedetto Tronto

Reti: 35’ Gandelli (C); 90’ rig. Pantone (P)

CASTIGNANO

Beffa atroce per il Castignano che domina il recupero della 22.a giornata contro il Portorecanati, mai pericoloso per 90’ ma che trova il gol del pari proprio al 90’ con un rigore di Pantone, causato dall’unica imprecisione della fin lì perfetta retroguardia castignanese.

Mister Rossetti, quest’oggi in sostituzione dell’assente Mister Vittori, schiera i suoi con il consueto 3-5-2 con il rientro di Cannella tra i pali ed il ritorno di Funari dal 1’ a centrocampo mentre Papa Ndiour – Mascitti è la confermata coppia d’attacco. Il Portorecanati si schiera invece con un 4-2-3-1 con Nika, Pereyro e Pantone dietro all’unica punta Ferro.

Parte forte il Castignano determinato a sbloccare subito il match e già al 4’ è Martoni ben imbeccato da Gandelli a divorarsi il gol del vantaggio tutto solo davanti a Piangerelli. Ancora Castignano in avanti al 6’ con Mascitti che però calcia fuori praticamente davanti a Piangerelli. Al 15’ è invece Funari ben imbeccato da Martoni a presentarsi ancora una volta davanti a Piangerelli ma il portiere ospite salva di nuovo i suoi.

E’ assedio Castignano, il Portorecanati è rintanato nella sua metà campo. Al 18’ quinta palla gol sui piedi di Papa Ndiour ma ancora una volta Piangerelli ci mette una spanna e salva i suoi. Al 35’ finalmente il risultato si sblocca: azione manovrata da Mascitti con il pallone che termina sui piedi di Papa Ndiour che mette in mezzo sul secondo palo dove Gandelli tutto solo calcia a botta sicura e trafigge finalmente il portiere ospite per il vantaggio meritatissimo del Castignano. Al 39’ il Castignano reclama anche un rigore per uno scontro in area tra Camilletti e Papa Ndiour ma per l’arbitro è tutto regolare.

Il Castignano chiude un 1°t dominato in attacco con Mascitti ma ancora una volta il punteros di casa si fa respingere il tiro da Piangerelli. Nella ripresa non cambia la formula: Castignano in avanti alla ricerca del gol della sicurezza e Portorecanati barricato in difesa. Il Castignano spreca due occasioni per chiuderla con Papa Ndiour e Mascitti ben contenuti dalla retroguardia ospite. Poi al 90’ la beffa che non ti aspetti: da un lancio lungo innocuo partito dalla difesa del Portorecanati avviene l’unica indecisione della difesa di casa con Cannella che, fin lì inoperoso, si fa sorprendere da una svirgolata di un compagno di squadra, scontrandosi con Ferro in area di rigore.

L’arbitro dopo alcuni secondi di indecisione indica il dischetto. Dagli undici metri va il capocannoniere Pantone, un fantasma per 90’, che però realizza spiazzando Cannella l’1-1 beffa. Il Castignano tenta l’ultimo assalto al 94’ e va vicino al gol della vittoria con Chiappini che ben imbeccato da una punizione di Gandelli, anticipa tutti di testa con il pallone però che fa la barba al palo a Piangerelli battuto. Castignano davvero sfortunato, ai punti avrebbe meritato ampiamente la vittoria invece si trova a masticare amaro per un pareggio arrivato su rigore al 90’ con gli ospiti praticamente mai pericolosi ma pesa come un macigno sui ragazzi biancorossi il non aver chiuso prima la pratica.

Sabato altra partita fondamentale contro il Centobuchi 1972 al Comunale di Castignano.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'