venerdì, Maggio 27, 2022
HomePrima PaginaCalcio Promozione, Il Castignano torna alla vittoria e spezza la serie nera...

Calcio Promozione, Il Castignano torna alla vittoria e spezza la serie nera di 8 sconfitte ed 1 pareggio nelle ultime nove gare

CASTIGNANO – ATLETICO CENTOBUCHI 2 – 1

CASTIGNANO: Falcioni, Martoni, Angelini, Ionni, Luzi, Fortunati, Gandelli (82’ Vannicola), Chiappini, Papa Ndiour (75’ Cesani), Mascitti, Sangare. All: Luigi Vittori

ATLETICO CENTOBUCHI: Beni, Giuliani, D. Calvaresi (69’ Travaglia), Tedeschi, Fabi Cannella, De Cesaris, M. Calvaresi, S. Liberati, Iovannisci, Picciola, A. Liberati. All: Roberto Ricciotti

Arbitro: Luca Pasqualini di Macerata

Assistenti: Silvestri di Ascoli Piceno e Sorrentino di San Benedetto Tronto

Reti: 47’ 1°t Gandelli, 63’ Papa Ndiour (C); 85’ S. Liberati (AC)

CASTIGNANO

Risorge il Castignano che sfodera un’ottima prestazione al cospetto del quotato Atletico Centobuchi e dopo quasi quattro mesi ritrova meritatamente la gioia dei tre punti, che mancavano dal 23 ottobre dalla vittoria in trasferta in casa del Centobuchi 1972. Mister Vittori schiera subito tra i pali dal 1’ il neo acquisto Matteo Falcioni, arrivato in settimana dall’Azzurra Mariner, nel 3-5-2 che vede anche la prima da titolare di Sangare in mediana insieme a Ionni e Gandelli mentre Mascitti – Papa Ndiour è la coppia d’attacco. L’Atletico Centobuchi di Mister Ricciotti si presenta invece con un 4-3-1-2 con Iovannisci libero di svariare alle spalle di Picciola ed Andrea Liberati.

Pesanti assenze negli ospiti privi di Veccia, Oddi e Gibbs. Prima frazione di gioco che vede gli ospiti prevalere sul piano del palleggio ma il Castignano si difende ordinatamente. Al 21’ prima vera occasione della gara sui piedi di Iovannisci che dai venti metri calcia a giro con il pallone che fa la barba al palo di Falcioni.

Ci prova ancora Iovannisci al 34’ ma il suo tiro finisce fuori. Al 47’ del 1°t però il Castignano alla prima vera occasione della partita sblocca: sponda di Mascitti in area per Gandelli che si incunea tra le linee difensive degli ospiti e dall’area piccola fredda Beni per il vantaggio del Castignano che fa letteralmente esplodere il Comunale. Doccia fredda per l’Atletico Centobuchi che si lascia trafiggere proprio sul gong.

Dagli spogliatoi esce un Castignano galvanizzato per il vantaggio ed al 46’ è Mascitti a sprecare una ghiotta occasione per portare i suoi al doppio vantaggio. Al 53’ poi altra punizione da brivido di Iovannisci che dalla stessa mattonella del 1°t fa di nuovo la barba al palo di Falcioni. Il Castignano però è determinato ad affondare ed al 63’ ci riesce: lancio dalle retrovie di Chiappini che sorprende la retroguardia ospite, Papa Ndiour è lesto ad infilarsi in area ed a freddare Beni per il 2-0 del Castignano. L’Atletico sembra accusare il colpo e si scopre nel tentativo di aumentare il peso offensivo lasciando praterie per i veloci contropiedisti del Castignano. Al 65’ è Martoni a sprecare un’occasione colossale calciando alto da ottima posizione, poi al 66’ è Mascitti a mangiarsi il 3-0, consentendo il recupero di Beni che sventa il pericolo.

Gara che sembra in controllo per il Castignano ma all’85’ Simone Liberati è caparbio a vincere un contrasto al limite dell’area ed è lesto a calciare in porta riuscendo a battere Falcioni a fil di palo. 2 – 1 e gara riaperta per un rovente finale. Il Castignano però è ordinato ed attento e nonostante l’ultimo assalto dell’Atletico Centobuchi il risultato non cambierà più.

Vittoria fondamentale per i ragazzi di Mister Vittori che spezzano la serie nera di 8 sconfitte ed 1 pareggio nelle ultime nove gare e si preparano ad affrontare il girone di ritorno con una vittoria che fa morale, fondamentale per credere alla salvezza. Prossima gara sabato 19 febbraio alle h 15:00 quando al Comunale arriverà il Montecosaro, uno scontro diretto fondamentale per i biancorossi.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'