sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img
HomeConcertiDOPPIO APPUNTAMENTO IN PALAZZINA CON LA CHITARRA DI EMANUELE SEGRE E IL...

DOPPIO APPUNTAMENTO IN PALAZZINA CON LA CHITARRA DI EMANUELE SEGRE E IL GIANLUCA SULLI GROUP. Torna il Festival Racconti in musica, realizzato dalla Città di San Benedetto del Tronto e dalla Gioventù Musicale d’Italia

SAN BENEDETTO – Domenica 7 Agosto, alle ore 21.30, alla Palazzina Azzurra sarà ospite EMANUELE SEGRE, uno dei chitarristi italiani più importanti a livello internazionale, con lo spettacolo PLATERO Y YO, grande classico di parola e musica. Il compositore Mario Castelnuovo Tedesco, nel 1960 musicò il capolavoro di Juan Ramon Jimenez, premio Nobel per la letteratura nel 1956, creando una delle opere più originali della letteratura chitarristica, un melologo in cui la musica concorre a creare un suggestivo ed affascinante discorso poetico. Il poeta fa riferimento alla vita ed ai sentimenti dell’asino per conoscere e riflettere sulla natura e sul mondo degli uomini.
La voce recitante sarà quella dell’attore Stefano De Bernardin e la serata di San Benedetto sarà impreziosita dalla proiezione di acquerelli di Giuliano della Casa, a cura di Mauro Bompani. Uno spettacolo multimediale per voce, chitarra ed immagini, con uno dei chitarristi più rappresentativi della attuale scena concertistica internazionale, per la prima volta a San Benedetto del Tronto. Emanuele Segre ha eseguito concerti a New York, Los Angeles, Boston, San Francisco, Parigi, Londra, Amsterdam, Vienna, Salisburgo, Praga, Berlino, Tel Aviv, Rio de Janeiro, Madrid, Roma, Istanbul, Varsavia, Seul, Tokyo. Ha collaborato con l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Ha suonato in duo con Patrick Gallois. È stato invitato a partecipare a prestigiosi Festival internazionali quale quello di Marlboro (USA), quello di Bratislava (Cecoslovacchia), di Stresa e MITO SettembreMusica (Italia), le “Semaines Musicales de Tours” e il “Festival de Radio France et de Montpellier” (Francia), il Festival di Bregenz (Austria). Ha vinto numerosi concorsi, tra i quali, nel 1987 a New York, l’East & West Artists Prize che gli ha offerto il debutto alla Carnegie Recital Hall e il Pro Musicis International Award.

LUNEDI’ 8 AGOSTO, sempre alla Palazzina azzurra, alle ore 21.30sarà la volta del Gianluca Sulli Group, che presenterà l’ultimo album appena prodotto per l’etichetta Aventino Music, dal titolo LIVELLO 21. Dieci brani originali, scritti da Gianluca Sulli, contraddistinti da un linguaggio moderno, in cui convivono pop, funky, jazz, musica sudamericana, musica classica e quella popolare italiana. Spicca, fra gli altri, il brano “A vida que eu quero’ uno dei tasselli più rappresentativi dei brani che compongono l’album “Livello 21″.

Il gruppo è formato dal fondatore Gianluca Sulli, al clarinetto, Marco Salcito alla chitarra, Giulio Gentile al pianoforte, Mario Guarini al basso, Aldo Leandro alla batteria e Antonio Franciosa alle percussioni. L’album Livello 21 è composto da brani originali di Gianluca Sulli, che si caratterizzano per essere la sintesi delle esperienze musicali ed umane diverse, sia dell’autore che dei musicisti coinvolti nel progetto. Una musica “emozionata” che nasce dal vissuto e dalle competenze accumulate.
Gianluca Sulli, autore e arrangiatore delle musiche, è il primo clarinetto dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Ha collaborato con importanti orchestre (Teatro dell’Opera di Roma, Teatro alla Scala di Milano, Teatro La Fenice di Venezia, con l’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma, ecc.) e si è esibito come solista e in varie formazioni cameristiche in importanti stagioni concertistiche e prestigiose sale da concerto in Europa, America, Asia e Australia. In ambito classico ha inciso per Dynamic, Bongiovanni, Wide Classique, Amadeus.

L’ingresso è libero. Info 380 5921393

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC