venerdì, Maggio 27, 2022
HomePrima PaginaGuerra in Ucraina: Grottammare si mobilita. Raccolta di beni di prima necessità...

Guerra in Ucraina: Grottammare si mobilita. Raccolta di beni di prima necessità insieme alla comunità ucraina residente in città

GROTTAMMARE – La Città di Grottammare ha avviato questa mattina una raccolta di beni di prima necessità a favore del popolo ucraino.
L’iniziativa segue l’atto di condanna alla guerra votato all’unanimità dal Consiglio comunale sabato scorso.

La solidarietà per il popolo ucraino, attaccato dalla Russia che ha invaso i confini e bombardato le città, è scattata anche a Grottammare, con grande partecipazione della società civile e la collaborazione della comunità ucraina che qui conta 39 persone residenti.
Ieri pomeriggio, in municipio, amministratori e volontari hanno incontrato i loro portavoce per dare concretezza all’iniziativa e definirne le modalità operative.

A partire da questa mattina, dunque, è aperta una raccolta di beni di prima necessità – alimenti a lunga conservazione, vestiario invernale, farmaci, privilegiando i prodotti per bambini (lista dettagliata in allegato) – che verranno spediti ai confini polacchi, dove si stanno riversando migliaia di profughi, ma l’intento è di spingersi anche oltre, verso i territori ucraini di Leopoli per portare aiuto anche alle persone che non possono affrontare l’allontanamento dal proprio Paese.

Il centro di raccolta è stato individuato nella sede dell’associazione I Care onlus, in via Valtesino 295 (vicino alla Farmacia Della Regina). La consegna può essere effettuata tutti i pomeriggi, dalle ore 16 alle ore 19, e anche il sabato mattina dalle ore 9 alle ore 12. La partenza del primo carico è già fissata a venerdì mattina.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'