domenica, Maggio 29, 2022
HomePrima PaginaLunedì 17 gennaio il Circolo tennis Montanari tornerà attivo: determinanti le trattative...

Lunedì 17 gennaio il Circolo tennis Montanari tornerà attivo: determinanti le trattative per un allungamento del contratto di affitto

SAN BENEDETTO – Il Circolo Tennis Montanari di Porto d’Ascoli lunedì 17 gennaio tornerà attivo.
E’ l’annuncio del presidente dell’Asd Montanari, Fulvio Silvestri: “Ringraziamo tutti per il calore che ci avete dimostrato che ci da la forza, non soltanto di andare avanti, ma di crescere e portare ogni giorno passione e gioia nella nostra stupenda oasi di amicizia e sport”.
Rientra così la decisione presa, che il 10 gennaio aveva portato all’improvvisa decisione di chiudere i cancelli della struttura sportiva, legata all’aumento dei costi per il consumo dell’energia elettrica, era stata la motivazione, il cui pagamento, peraltro è stato sempre onorato dal Circolo Sportivo Montanari, la precisazione di Silvestri: “nessuna situazione debitoria, al contrario, il Montanari gode attualmente di una solidità finanziaria tale da prevedere ulteriori investimenti nella creazione di una ulteriore struttura, quale campo di Padel, che porti il circolo a monetizzare nuove entrate, contrastando in tal modo gli enormi rincari sul costo dell’energia”.
Proprio questo, era alla base del problema, e cioè l’incertezza di poter effettuare un investimento per la crescita della realtà, alla luce della concorrenza, della necessità di sviluppare le attività, per la mancanza di trattative con la famiglia Laureati, proprietaria dell’area dove opera l’asd.
L’intervento del Dirigente del settore Sport del comune, Alessandro Amadio, e dell’Assessore allo sport, Cinzia Campanelli, nei giorni successivi la chiusura, sembra, però, aver sbloccato la situazione, favorendo l’auspicato dialogo con i proprietari dell’area, gli eredi Laureati: “Dai primi contatti le trattative sembrano aver preso da subito la giusta direzione e pertanto siamo estremamente fiduciosi che si risolva tutto rapidamente e per il meglio, – spiega il presidente Silvestri – per un allungamento del contratto d’affitto che permetta di effettuare le opere di ampliamento ed usufruire, laddove possibile, degli incentivi statali attualmente a disposizione in termini di energia sostenibile”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'