sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img
HomeCultura & Spettacolo Ascoli Piceno e ProvinciaNUOVA STAGIONE TEATRALE A SAN BENEDETTO DEL TRONTO: GRANDI NOMI PER SETTE...

NUOVA STAGIONE TEATRALE A SAN BENEDETTO DEL TRONTO: GRANDI NOMI PER SETTE TITOLI IN DOPPIA REPLICA. Partenza sabato 8 ottobre e domenica 9 con Geppi Cucciari in Perfetta

SAN BENEDETTO – Apertura ad ottobre e chiusura ad aprile 2023, per una stagione sotto il segno della commedia brillante e fresca, con un cartellone che ospiterà sette titoli in abbonamento in doppia replica, come ormai consuetudine, con grandi interpreti del teatro italiano. Al Teatro Concordia, location di tutte le rappresentazioni, questa mattina è stata presentata dall’assessore alla cultura Lina Lazzari, per l’Amat dal presidente dell’AMAT, Piero Celani e Daniela Rimei, con Luigi Contisciani, presidente di BiM Tronto, la stagione teatrale 2022/23, realizzata dalla collaborazione fra il Comune di San Benedetto e AMAT, con il contributo di Ministero della Cultura e Regione Marche e con il sostegno di BIM Tronto, che supporta le attività culturali del territorio ascolano.


“Un cartellone che presenta più rappresentazioni rispetto alla scorsa stagione, spero che la scelta incontri il pubblico, per un insieme di situazioni, alcune più importanti, altre più leggere, comunque tutte interessanti. Tra cui, “Edipo Re” – Una favola nera, un classico del nostro teatro, presentato in modo assolutamente nuovo”, ha detto l’assessore Lazzari.
“Aprire il cartellone con la commedia “Perfetta”, molto simpatica, che fa anche riflettere sulle condizioni della donna, è stata una scelta giusta. Questo è un cartellone della ripresa”, ha detto nel suo intervento il presidente dell’Amat.
Luigi Contisciani presidente Bim, ha ribadito la “vicinanza e il sostegno ai progetti culturali, teatrali e siamo orgogliosi di quanto l’ente ha fatto e sta facendo. Vogliamo capire questi progetti, e spesso usciamo dai nostri ruoli e dai nostri confini”.
“Grande impegno dell’Amat, ottenuto di concerto con assessore Lazzari, nel tentativo di creare una stagione che avesse delle occasioni di evasione e invasione, con spettacoli divertenti, ma anche con nuove scritture e grandi classici”, ha evidenziato Daniela Rimei.

IL PROGRAMMA:

Sabato 8 e domenica 9 ottobre, Geppi Cucciari in “Perfetta”, ultimo esilarante monologo di Mattia Torre, giovane autore fra i più influenti e attivi della scena italiana, recentemente scomparso, che racconta un mese della vita di una donna, scandito dalle quattro fasi del ciclo. Radiografia sociale, emotiva e fisica, di ventotto comici e disperati giorni della vita femminile, “Perfetta” mescola sferzate di comicità a riflessioni amare e profonde in un delicato tentativo di consapevolezza di cui oggi sembra esserci gran bisogno.

Maria Amelia Monti e Marina Massironi sono protagoniste (14 e 15 novembre), di “Il marito invisibile” commedia scritta e diretta da Edoardo Erba sulla scomparsa della nostra vita di relazione. In un atto unico dal ritmo incalzante, con la loro personalissima comicità le due brillantissime attrici ci accompagnano in un viaggio quanto mai attuale nella realtà virtuale. Fiamma e Lorella, amiche cinquantenni che non si vedono da tempo, si incontrano in una videochat e una delle due rivela che il suo nuovo marito ha una particolarità: quella di essere invisibile!

Giovedì 8 e venerdì 9 dicembre sono per “Edipo re. Una favola nera” del Teatro dell’Elfo, viaggio visionario e musicale in compagnia di Edipo, “colui che sogna i sogni profondi”. Dopo gli spettacoli dedicati a Lewis Carroll ed Edgar Allan Poe, Ferdinando Bruni e Francesco Frongia continuano la loro ricerca di segni perturbanti, questa volta aiutati dalla genialità di Antonio Marras, che firma i costumi-scultura e dalla presenza in scena, accanto allo stesso Bruni, di Edoardo Barbone, Mauro Lamantia e Valentino Mannias.

Massimiliano Gallo, con Fabrizia Sacchi e Orsetta De Rossi, sarà protagonista, il 25 e 26 gennaio 2023, di “Amanti”, commedia scritta e diretta Ivan Cotroneo sull’amore, sul sesso, sul tradimento e sul matrimonio, sulle relazioni di lunga durata e sulle avventure e in definitiva sulla ricerca della felicità. Una commedia brillante e divertente, con situazioni e dialoghi che strappano risate, ma anche un’esplorazione dei sentimenti di una coppia che nella clandestinità trova rifugio, conforto, divertimento, ma anche affanno, preoccupazione, e forse pericolo.

“Addio fantasmi” uno spettacolo di Chiara Lagani e Luigi De Angelis (22 e 23 febbraio), è la storia di una donna alle prese con il vuoto di un’assenza. Dopo L’Amica geniale, Fanny & Alexander porta in scena il romanzo di Nadia Terranova, finalista al Premio Strega 2019, mettendo al centro il rapporto tra due donne, una figlia e una madre, incarnate sul palco da due attrici d’eccezione come Anna Bonaiuto e Valentina Cervi.

Il 16 e 17 marzo il cartellone ospiterà “Cuori scatenati”, esilarante pièce di Diego Ruiz, esperto nel mettere in scena i rapporti di coppia e le sue sfaccettature. Nella divertentissima commedia degli equivoci portata in scena da Sergio Muñiz, Francesca Nunzi, Diego Ruiz e Maria Lauria, il ‘ritorno di fiamma’ è l’assoluto protagonista: amori finiti che all’improvviso sbocciano di nuovo e che ci fanno rendere conto che, in realtà, non sono mai finiti.

Antonio Milo e Adriano Falivene, due tra i volti più colorati della saga TV del Commissario Ricciardi nato dalla penna di Maurizio de Giovanni, sono i protagonisti, con Elisabetta Mirra, di “Mettici la mano”, che, con la regia di Alessandro D’Alatri, chiuderà il cartellone, il 4 e 5 aprile. Durante un bombardamento a Napoli, nella primavera del ’43, il femminiello Bambinella, il Brigadiere Maione, che ha appena arrestato Melina, assassina del Marchese di Roccafusca di cui era cameriera, e una statua dell’Immacolata scampata alla distruzione di una chiesa, si ritrovano in un rifugio improvvisato. In attesa del cessato allarme, il dialogo tra i tre si fa sempre più profondo e serrato e, mentre apprendiamo cosa davvero e perché è accaduto nel palazzo del marchese, Bambinella si trasforma in un avvocato difensore e Maione nell’accusa di un processo che vede nella statua di gesso un giudice silenzioso e accorato.

Gli abbonamenti alla stagione sono disponibili da martedì 27 settembre, alla biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini 1, tel. 0735/588246, aperta dalle 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 19.30): fino a venerdì 30 settembre gli abbonati alla stagione scorsa potranno confermare turno e posto, mentre sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti da sabato 1 a martedì 4 ottobre. 
L’abbonamento a 7 spettacoli è in vendita a 110 euro per i posti di platea, 80 euro per quelli di galleria e 50 euro per lo speciale giovani (riservato ai giovani fino a 25 anni e ai soci Touring Club, valido in platea, dalla fila O alla fila Q, e in galleria).

I biglietti per i singoli spettacoli (20 euro e 15 euro a seconda dei settori con ridotto giovani a 10 euro) saranno in vendita alla biglietteria del Concordia – aperta nei due giorni precedenti lo spettacolo dalle 17.30 alle 19.30 e i giorni di spettacolo dalle 17.30 a inizio rappresentazione –, nelle biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket e online su vivaticket.com da giovedì 6 ottobre. Un diritto di prevendita di 1 euro è applicato su tutti i biglietti venduti fino al giorno precedente lo spettacolo.

Informazioni Biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini, 1 tel. 0735/588246, solo negli orari di apertura), Ufficio Cultura del Comune di San Benedetto, tel. 0735/794438 – 0735/794587, www.comunesbt.it; AMAT ad Ancona, tel. 071/2072439, www.amatmarche.net.

Inizio spettacoli ore 20.45 anche nei festivi.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES
spot_img

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC