giovedì, Giugno 30, 2022
HomePrima PaginaOro, argento e bronzo per la Lega Navale Italiana di San Benedetto...

Oro, argento e bronzo per la Lega Navale Italiana di San Benedetto al Campionato Regionale di canottaggio e alla Fase Regionale del Trofeo CONI

SAN BENEDETTO – Giornata di successi per la Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto al Campionato Regionale di canottaggio ed alla Fase Regionale del Trofeo CONI

A Sassocorvaro, nel suggestivo panorama del Lago di Mercatale, si è svolto ancora una volta l’atteso Campionato Regionale di Canottaggio, sport di lunga tradizione, così come è tradizione ormai la partecipazione della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto a questo campionato. E quest’anno lo ha fatto con una solida e affiatata squadra agonistica giovanile, coordinata dal Tecnico Gianni Meo.

La lunga e intensa preparazione invernale e la coesione del gruppo hanno garantito uno straordinario successo della squadra sambenedettese, per numero di atleti iscritti e per risultati conseguiti.

Le condizioni meteo perfette hanno favorito lo svolgimento e consentito lo spettacolo affascinante di regate combattute al secondo, grazie alla combinazione di tecnica esecutiva perfetta e sano agonismo.

Sono state circa 30 le regate che hanno preso il via, e 26 i giovani atleti schierati dal tecnico Gianni Meo, in forza alla Lega Navale di San Benedetto del Tronto, in rappresentanza di tutte le categorie ammesse: Allievi B1 e B2, Allievi C, Cadetti, Ragazzi, Junior e Under23, quindi atleti maschi e femmine dagli 11 ai 22 anni.
A conclusione della giornata la Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto ha conquistato un nutrito bottino tra medaglie e piazzamenti, in particolare 2 primi posti, 5 secondi posti, 4 terzi posti e numerosi piazzamenti.

Medaglia d’oro sia per l’atleta categoria Ragazzi Lorenzo Albini nell’imbarcazione quattro di coppia, in un equipaggio misto con i canottieri del Gruppo Sportivo VVFF Maggi di Ancona, sia per gli atleti categoria Junior Francesco Gazzoli e Lorenzo Giobbi nell’imbarcazione quattro di coppia, in un equipaggio misto con i canottieri del Gruppo Sportivo VVFF Maggi di Ancona.
Medaglia d’argento per Andrea Santori nell’imbarcazione 7.20 categoria Allievi B2, per il doppio categoria Allieve B di Chiara Falaschetti e Maria Cecilia Capriotti, per Massimiliano Capriotti nell’imbarcazione quattro di coppia Ragazzi, in un equipaggio misto con gli atleti della Canottieri Pesaro, per il quattro di coppia delle atlete Junior Arianna Meo, Martina De Luca, Anna Laura Messina e Martina Travaglini, e infine per Davide Travaglini, nell’imbarcazione quattro di coppia Senior, in un equipaggio misto con i canottieri del Circolo Nautico Fanese.
Le Medaglie di bronzo sono state invece appannaggio di Massimiliano Capriotti nell’imbarcazione singolo categoria Ragazzi, delle esordienti Annalaura Filippoli e Benedetta Lelli nel quattro di coppia Junior in un equipaggio misto con le atlete della Canottieri Pesaro, di Arianna Meo e Anna Laura Messina nel due di coppia Junior e di Stefano Albini e Filippo Castori nell’imbarcazione due di coppia Junior.
Ottimi piazzamenti per Chiara Capponi, quarta nel Singolo Cadette, Edoardo De Angelis quinto nel singolo 7.20 Allievi C, Pier Francesco Mastroroberti sesto nel singolo 7.20 Allievi C, Giorgio Airini e Davide Travaglini sesti nel doppio Senior.
Infine, in conclusione di giornata, altra grande soddisfazione per i giovani canottieri sambenedettesi: il doppio misto di Edoardo De Angelis e Chiara Capponi ha concluso al secondo posto la fase di regionale di qualificazione del Trofeo CONI, aggiudicandosi così il diritto di rappresentare, insieme al doppio misto della Canottieri Montefeltro, la Regione Marche alla Finale Nazionale in programma dal 29 settembre in Valdichiana Senese.
“Sono molto contento per i nostri ragazzi, che hanno saputo impegnarsi con costanza e sacrificio e hanno saputo guadagnare i risultati raggiunti, – dichiara Gianni Meo – la nostra squadra di canottaggio è ormai una realtà tra le più importanti a livello regionale. Si allenano costantemente 30 canottieri, tra maschi e femmine dai 10 ai 22 anni: giovanissimi atleti alle prime prove in acqua ed altri canottieri che invece hanno maturato ormai una consolidata esperienza. Sono molto soddisfatto dell’impegno dei miei atleti, i successi conseguiti sono la conferma della validità del percorso intrapreso nel 2012, quando i giovani praticanti il canottaggio si potevano contare con le dita di una sola mano, mentre oggi nonostante i difficili anni della pandemia raccogliamo podi e piazzamenti ovunque regatiamo. Questo successo ci incoraggia per le prossime gare cui parteciperemo nel prosieguo della stagione agonistica”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'

TREND TOPIC