Abodi ad Ascoli dà il via alla Città dello Sport d’Europa

Alla presenza di Ascolicityrumors.it, il Ministro dello Sport ha inaugurato le celebrazioni per l’evento che il prossimo anno coinvolgerà il centro marchigiano, ma tutta la Regione

Un evento da celebrare in tutti i sensi e con tutti i crismi. Ascoli che diventa la capitale dello sport per il 2025 a livello europeo è una manifestazione da omaggiare. E così, il Ministro per lo sport e i giovani, Andrea Abodi, è arrivato nelle Marche e precisamente ad Ascoli per aprire l’anteprima delle celebrazioni per Ascoli Città europea dello sport 2025. Una giornata ricca di appuntamenti è stata anche perché il ministro ha incontrato l’indirizzo sportivo del Liceo Orsini, per proseguire con la visita all’esposizione delle fiaccole olimpiche “Il sacro fuoco di Olimpia”, alla Pinacoteca Civica.

L'evento
Il ministro dello Sport Andrea Abodi con il Sindaco di Ascoli Fioravanti (Ascolicitryurmors.it)

 

Una visita speciale che il Sindaco della Città non poteva che omaggiare e presenziare con Ascolicityrumors.it presente. Giornate ricche di successo e di grandi incontri per il primo cittadino della città di Ascoli. “Con la visita del Ministro si apre ufficialmente la strada verso l’anno in cui Ascoli sarà Città europea dello sport – ha detto il sindaco Marco Fioravanti  -, un riconoscimento molto importante che premia il lavoro portato avanti in questi anni. Crediamo fortemente nella pratica sportiva e nel suo valore formativo, culturale e aggregativo e per questo abbiamo realizzato tanti lavori sull’impiantistica, mettendo in campo anche moltissimi eventi e iniziative per promuovere e diffondere lo sport.

Una giornata bellissima all’insegna dello sport e di Ascoli

L'intesa
Il ministro dello Sport Andrea Abodi con il Sindaco Fioravanti (Ascolicityrumors.it)

 

Una giornata intensa, tanto che nel pomeriggio il Ministro ha partecipato e presieduto alla sfilata, su modello olimpico, delle società sportive ascolane, alla presenza del sindaco Marco Fioravanti e dell’assessore allo sport Nico Stallone, le autorità civili e i rappresentanti delle istituzioni sportive locali, regionali e nazionali.
Alla fine Abodi ha voluto parlare con i ragazzi e con gli allenatori tanto che alla fine le società hanno omaggiato il ministro regalando ad Abodi un loro personale omaggio, ricevendo una pergamena firmata dallo stesso Ministro con il riferimento ad Ascoli Città europea dello sport 2025.

Una giornata che i cittadini di Ascoli ricorderanno con piacere, anche perché è stato un piccolo preludio a quanto accadrà l’anno prossimo. E su questo ha detto la sua anche l’assessore Nico Stallone che anche alla presenza di Ascolicityrumors.it ha detto: “Abbiamo celebrato lo sport ascolano e ci siamo tuffati nel ricco programma che caratterizzerà il 2025, grazie al riconoscimento che abbiamo ottenuto. Vogliamo proseguire su questa strada, lavorando ancora di più sull’impiantistica così da dare agli appassionati di tutti gli sport il giusto spazio in cui poter praticare la loro disciplina preferita”.

Impostazioni privacy