Home Ascoli Calcio Ascoli Calcio, Patron Pulcinelli ha deciso: via mister Vivarini e panchina affidata...

Ascoli Calcio, Patron Pulcinelli ha deciso: via mister Vivarini e panchina affidata al giovane Paolo Zanetti del Sudtirol

275
0
Il nuovo mister dell'Ascoli, Paolo Zanetti

Alla fine il patron Massimo Pulcinelli ha deciso di cambiare. Non è stato facile, sicuramente, dopo aver difeso a spada tratta l’operato di mister Vincenzo Vivarini, e dopo aver annunciato la sua riconferma anche per il prossimo anno.

Vivarini aveva un altro anno di contratto, era già andato a vedere i luoghi del ritiro assieme al suo vice Alessandro Monticciolo, ma aveva subdorato che qualcosa si era crinato nei rapporti con la proprietà.

La sua richiesta di maggiore competitività della squadra dopo l’ultima gara di campionato, non era piaciuta e così il patron ha iniziato a guardarsi intorno.

La scelta è caduta sul trentaseienne veneto Paolo Zanetti, allenatore di cui si parla un gran bene e che nelle ultime due stagioni del Sudtirol, in Lega Pro, ha sfiorato la promozione in serie B.

Zanetti, da calciatore ha vestito anche la maglia dell’Ascoli in uno dei peggiori campionati di Serie A della squadra bianconera, nell’anno 2006/2007 con i vari Pagliuca, Di Biagio, Del Vecchio, Pecchia. Un campionato dispendioso e decisamente negativo, iniziato con mister Attilio Tesser e concluso con Nedo Sonetti che non riuscì ad evitare la retrocessione.

Zanetti ha firmato un contratto biennale.

Paolo Zanetti  cresciuto nel settore giovanile del Vicenza. Regista di centrocampo forte fisicamente, in carriera ha collezionato 97 presenze in Serie A (con le maglie di Vicenza, Empoli, Ascoli, Torino e Atalanta), 117 presenze in Serie B (con Vicenza, Empoli, Torino e Grosseto) e 61 in Serie C (con Sorrento e Reggiana), con un totale di 7 reti e 6 assist.

Nel 2014 si è ritirato dal calcio giocato ed è entrato nello staff tecnico della Reggiana nel ruolo di collaboratore tecnico, diventando nell’estate 2016 tecnico della Berretti.

Nell’estate 2017 è stato ingaggiato dal Sudtirol, chiudendo al secondo posto nel girone B di Serie C con 55 punti (15 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte, con 37 gol fatti e 28 subiti) e perdendo le semifinali dei playoff con il Cosenza di Piero Braglia (vittoria 1-0 all’andata, sconfitta per 2-0 al ritorno in Calabria).

Nel Novembre dello scorso anno gli è stata assegnata la “Panchina d’Oro” come migliore allenatore di Serie C finendo davanti a Fabio Liverani, Pierpaolo Bisoli, Piero Braglia ed Andrea Sottil.

Nella stagione appena conclusa ha terminato al sesto posto del Girone B con 55 punti (13 vittorie, 16 pareggi, 9 sconfitte, 42 gol fatti e 33 subiti), venendo poi eliminato nel secondo turno dei playoff dal Monza (pareggiando 3-3 allo stadio “Brianteo”) dopo aver avuto la meglio nel primo turno contro la Sambenedettese.

Tatticamente Zanetti, nella sua esperienza al Sudtirol, ha utilizzato molto il modulo 3-5-2, ma ha dimostrato di saper far giocare la sua squadra anche con una difesa a 4.