Home Cultura & Spettacolo San Benedetto, Al via i Campionati Italiani di Pattinaggio corsa su strada

San Benedetto, Al via i Campionati Italiani di Pattinaggio corsa su strada

208
0

Al via i Campionati italiani di pattinaggio corsa su strada.

Per organizzazione della “Pattinatori Sambenedettesi”, da domani sulla pista “Merlini” di via Gronchi, quartiere Agraria, 700 atleti in rappresentanza di oltre 80 società sportive si contenderanno il titolo di campione nazionale per le rispettive categorie e specialità.

In gara i “fuoriclasse” Senior, reduci dai recentissimi successi a livello europeo e con molti atleti pluricampioni anche a livello mondiale, ma anche le categorie delle promesse a partire dagli “R12” (ragazzi e ragazze di 12 anni) per proseguire con i “ragazzi” (13 e 14 anni), gli “allievi” (15 e 16) ed infine gli “junior” (17 e 18) che rappresentano l’immediato futuro della rotellistica nazionale.

Il tracciato della pista “Merlini”, lungo 400 metri con particolarità tecniche di indubbio interesse, si sviluppa nel suggestivo scenario del Parco Annunziata ed in assoluto è ritenuto, dagli eperti, uno dei migliori e più selettivi circuiti esistenti al mondo.

Le gare avranno inizio domani mattina (giovedì) alle ore 8,30 con le fasi eliminatorie delle brevi gare “sprint” e proseguiranno nel pomeriggio, dalle ore 16, con le semifinali delle medesime gare e di quelle sui 5.000 e 15.000 metri (nelle divertenti specialità a “punti ed eliminazione”). Dopo cena e fino a notte inoltrata le finalissime delle medesime gare.

Venerdi, coi medesimi orari di inizio, sarà la volta del “giro sprint” e dei 2.000 e 5.000 metri (sempre nelle formule “punti/eliminazione”) con le finali nel dopocena.

Sabato sarà la volta delle impegnative competizioni su distanze lunghe, dai 3.000 ai 10.000 e finanche i 15.000 metri, con tutte le finali nel pomeriggio. Per finire, nel medesimo tardo pomeriggio, le spettacolari gare a team.

Da segnalare il bel logo della manifestazione, opera dell’artista sambenedettese Tiziana Di Lorenzo, che raffigura il “gatto da corsa” e rappresenta l’ideale prosecuzione di altre analoghe raffigurazione del nostro felino domestico che hanno già fatto da “immagine” ai Campionati europei svoltisi nella nostra città nel 2010 ed a quelli Mondiali del 2012.