Home Cronaca Campagna Pro-Vita, contro-vela di Rifondazione Comunista: “Loro Pro-Vita, noi Pro Vita Dignitosa”

Campagna Pro-Vita, contro-vela di Rifondazione Comunista: “Loro Pro-Vita, noi Pro Vita Dignitosa”

315
0

In Viale dello Sport è apparsa giorni fa una vela con sopra una pubblicità Anti-Eutanasia del Movimento Pro-Vita.

La frase presente cita: “Lucia, 45 anni, disabile. Potrà farsi uccidere. E se fosse tua mamma? #NoEutanasia”. Il tutto ha creato non poco scalpore tra le persone.

Tra questi Rifondazione Comunista, che con una contro-vela risponde:

“Un gruppo di provocatori che si autodefinisce come “Pro Vita” ci chiede cosa penseremmo se nostra madre, malata terminale e vittima di atroci sofferenze, avesse la possibilità di smettere di soffrire. Bene, noi rispondiamo: pensiamo che dovrebbe essere libera di decidere per la sua vita. E crediamo inoltre che questo diritto inalienabile debba essere garantito non solo ai nostri congiunti, ma anche ai loro.
La volgare propaganda fondamentalista di questo gruppo di oscurantisti va rispedita al mittente con fermezza. Per questo ieri sera abbiamo deciso di affiancare alla loro provocazione la nostra risposta.
Loro millantano di essere “pro vita” a tutti i costi, noi continuiamo a ritenerci pro vita dignitosa e libera.”

La frase presente sulla contro-vela: “…se fosse nostra madre, dovrebbe poter scegliere. E sì, anche se fosse la vostra.”

L'immagine può contenere: una o più persone, cielo e spazio all'aperto