Home Prima Pagina LE STRATEGIE DI PROGRAMMAZIONE DELLA SAMBENEDETTESE BASKET.

LE STRATEGIE DI PROGRAMMAZIONE DELLA SAMBENEDETTESE BASKET.

207
0

SAN BENEDETTO – Archiviata una stagione di incertezze causate dall’emergenza sanitaria e non solo, la Sambenedettese basket fa il punto sull’attuale situazione.
Lo fa in modo da dissipare qualsiasi eventuale dubbio sulle strategie di programmazione dell’immediato futuro:
“Per prima cosa è giusto ricordare la situazione patrimoniale della società, che nonostante l’emergenza Coronavirus ha ottemperato attraverso i suoi soci a tutti gli impegni presi, nei confronti di giocatori, allenatori e fornitori, garantendo a tutti quanto dovuto se non di più.
I soci si sono confrontati riguardo le decisioni da prendere riguardo il futuro sportivo del club; alcuni di loro hanno deciso di lasciare, così come hanno fatto nel periodo di difficoltà nell’immediato post lockdown i responsabili del settore giovanile e minibasket, Aniello e Simonetti.
Il Consiglio Direttivo e tutti i restanti soci desiderano ringraziare per quanto fatto in questi anni (sia in termini di soldi investiti che di tempo dedicato), chi ha deciso in questo momento di fare un passo indietro, con la certezza che resterà immutata la stima, il rispetto e l’amicizia nei confronti di chi ha dato tanto per il sostentamento della Sambenedettese Basket.
Non sono tuttavia comprensibili né giustificabili le voci fraudolente e tendenziose che circolano riguardo gli interessi o i fini perseguiti da Noi; come Dante fa infatti dire a Virgilio la frode attraverso l’ingiuria (D’ogne malizia, ch’odio in cielo acquista ingiuria è ‘l fine) è ben più grave di quella compiuta attraverso la violenza, in quanto si fonda sulla Ragione.
L’incertezza economica a livello nazionale e in particolare nel nostro territorio a vocazione turistica, a causa dell’emergenza Covid-19, con la conseguente difficoltà nel reperire fondi da sponsorizzazioni, obbliga ad un riadattamento riguardo il modello organizzativo e gestionale di una società, che in 4 anni di vita, ha non solamente riportato il grande basket di serie C Gold a San Benedetto del Tronto, ma ha soprattutto ridato vita ad un settore giovanile che negli ultimi anni si era ristretto per numeri e qualità.
La Sambenedettese Basket conferma la propria partecipazione al prossimo campionato e al contempo intende rilanciare il proprio settore giovanile e minibasket. Siamo al lavoro per completare il nostro staff, tenendo presente che esso andrà rimpinguato perché numericamente scarso, anche se di eccellente valore. Gli allenatori e gli Istruttori che la Sambenedettese Basket vanta già nel proprio organico, dobbiamo necessariamente specificare, sono infatti figure eccezionali sia dal punto di vista tecnico che umano (e saranno per questo da noi sempre difesi), come infatti hanno potuto dimostrare nelle loro carriere e attraverso i numerosi atleti passati “tra le loro mani” e che continuano ad amare questo sport grazie alla loro infinita passione.
Riprenderemo ad occuparci con ancora maggior cura dei nostri ragazzi, in quanto, ed è assai scontato dirlo, sono il nostro futuro, e non di certo per un eventuale valore economico.
Con il presente comunicato, si vogliono anche sensibilizzare i tifosi e tutti gli appassionati allo scopo di sollecitare ciascuno, nessuno escluso, ad una partecipazione attiva e concreta al progetto di rilancio della Sambenedettese Basket nell’era del post-lockdown.
Ribadiamo con forza che la Sambenedettese Basket c’è oggi e ci sarà sempre anche in futuro, con obiettivi sempre di maggiore livello, ascoltando tutte le critiche (se costruttive) che dovessero arrivare, con il solo scopo di far sempre meglio, per i nostri ragazzi e per la nostra città e Riviera.
Desideriamo chiudere con un vecchio detto popolare orientale che recita: “Non mollare mai. Oggi è difficile, domani sarà peggio, ma dopodomani il sole sorgerà per tutti”.

Il documento è l’espressione del pensiero dei Soci e dei consigli direttivi della Sambenedettese Basket
Scuola Basket Sambenedettese e Basket Club San Benedetto
Carlo Coccia
Mauro Di Monte
Emidio Marconi
Gian Luigi Marini
Bernardino Micucci
Sebastiano Ortu
Ugo Orzincolo
Mara Panella
Donato Pescatore
Marco Roncarolo
Paolo Tartaglini
Giovanna Zanetti