Home Politica Regionali: Pd Marche vara le liste. Capilista sono consiglieri e assessori uscenti....

Regionali: Pd Marche vara le liste. Capilista sono consiglieri e assessori uscenti. Gostoli, Pd Marche primo a presentare squadra. Ora andiamo a vincere con Mangialardi per i marchigiani

354
0
(ANSA) - ANCONA, 12 FEB - Pd: targa della sede regionale Marche in piazza Stamira ad Ancona.

Sono state definite, le liste del Pd per il Consiglio regionale, in vista delle regionale del 20 e 21 settembre.

Le candidature sono state varate a tarda notte dall’assemblea regionale dem, che si è riunita a Chiaravalle, dopo che era andato a vuoto per mancanza del numero legale un primo appuntamento, mercoledì sera.

Tra gli ultimi nodi che sono stati sciolti,  ci sono le liste delle province di Macerata e di Ancona, per la quale è stata approvata una deroga al regolamento, che prevede non ci possano essere doppie candidature uomo-donna nelle città sopra i 15mila abitanti. Capilista sono i consiglieri regionali uscenti.

Tra i candidati ci sono il presidente del Consiglio regionale Mastrovincenzo, il vice Minardi, gli assessori Bora, Casini, Cesetti, i consiglieri regionali Biancani, Micucci e Giacinti.
Ci sono, poi, l’ex sindaco di Ancona, Fabio Sturani, l’ex deputato Lodolini, e ancora il sindaco uscente di Macerata Carancini, i sindaci di Fiastra Scaficchia e di Force Curti.

“Siamo i primi a presentare le liste delle candidate e dei candidati al Consiglio regionale”: lo ha detto  il segretario regionale Pd Marche, Giovanni Gostoli, dopo l’assemblea di ieri sera.

“Prima di altri abbiamo messo in campo la candidatura a presidente di Regione di Maurizio Mangialardi, che ha il sostegno della maggioranza dei sindaci delle Marche – osserva -.

Siamo stati i primi a presentare la coalizione larga e unita aperta ai civismi Insieme Marche. Siamo stati i primi perfino a partire con la campagna di manifesti nelle città e nei Comuni. Siamo stati i primi a metterci al lavoro per costruire il programma e saremo i primi a raccontare le proposte per le Marche, all’insegna di solidarietà, sviluppo e buon governo. Insieme per le marchigiane e per i marchigiani, andiamo a vincere”, conclude Gostoli.