Home Prima Pagina Campagna Alleva la speranza, rifugio Mezzi Litri di Arquata tra i beneficiari

Campagna Alleva la speranza, rifugio Mezzi Litri di Arquata tra i beneficiari

406
0

Il rifugio Mezzi Litri di Arquata del Tronto, gestito da Stefano Cappelli e Elena Pascolini, è uno dei quattro beneficiari della campagna di crowdfunding lanciata da Legambiente e Enel nel 2018.

La raccolta fondi, la nuova campagna sulla piattaforma Plan Bee in partnership con Fondazione Symbola, Federtrek, Turismo verde e associazione Host Italia, amplia il campo d’azione al settore extralberghiero, dopo il supporto alle aziende agricole colpite dal sisma del 2016 del centro Italia.

‘Alleva la speranza +’ sarà presentata oggi con un evento online, in cui interverranno, introdotti da Nicoletta Novi, responsabile CSV e progetti di sostenibilità di Enel e da Enrico Fontana, segreteria nazionale di Legambiente, i quattro beneficiari della campagna Stefano Cappelli, Eleonora Saggioro, Domenico Angelini, Brigida Stanziola, insieme a Paolo Piacentini, presidente di Federtrek, Fabio Renzi, segretario generale della Fondazione Symbola, Giulio Sparascio, presidente di Turismo verde, Lucia Simioni, presidentessa di Abruzzo B&B, affiliata ad Host Italia.

“E oggi si parte con questa nuova avventura – fanno sapere Elena e Stefano, del rifugio Mezzi Litri che gestiscono anche l’associazione Monte Vector – che ci porterà sicuramente a completare il nostro progetto sul turismo inclusivo per un Appennino senza barriere. Siamo sempre più felici nello scoprire la fiducia e l’amicizia che tanti ripongono in noi, siamo sempre più orgogliosi nel sapere che sempre più persone si battono e lavorano per far rinascere il Centro Italia, è proprio vero che insiemesicamminameglio.”